Recensione Nevernote



Nevernote è un software creato in risposta alla grande richiesta degli utenti Linux di avere le funzionalità del noto Evernote. Nevernote è una noto programma che ti permette di salvare foto, file audio e documenti, tra le ltre cose. Una delle prime cose che si possono notare appena aperto il programma è che l’interfaccia, scritta in Java,rimane comunque decisamente semplice da usare. La cosa più bella è che si tratta di un software molto funzionale e ben fatto, che fa esattamente quello che dovrebbe fare. Se vuoi puoi salvare note, foto o anche qualsiasi altro cosa che vedi o senti, dato che puoi anche lasciare un memo vocale.

L’interfaccia, dicevamo, è molto semplice e permette di usare il software in maniera intuitiva. Per ogni nota sarà possibile salvare anche dei dettagli molto specifici, come ad esempio la categoria della nota stessa (molto utile per vedere tutte le note raggruppate sotto lo stesso soggetto), le parole chiave legate a quell’evento, un eventuale URL di sito internet, l’autore e le date importanti legate a questo evento.

Nevernote, inoltre, sincronizza le note che si salvano in tutti i tuoi computer, oltre che con l’iPad e con gli smartphone. Tutto questo è possibile grazie al nome utente e alla password che sono decisi al momento della registrazione di Nevernote e che puoi portare sempre con te. Molto comoda anche la ricerca di una nota scritta in precedenza, cosa che può essere fatta usando le categorie o le parole chiave di cui abbiamo parlato sopra, oltre che ovviamente il titolo della parola chiave stessa.

Troverete anche che la funzione di ricerca è adeguata, ma il più specifico ci si trova in titolazione delle note più facile è per la funzione di ricerca per trovare loro.

Nevernote è un programma facile da usare, una valida alternativa per tutti gli utenti Linux che desiderano un programma in stile Evernote.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest