Recensione Nexus 7



Dopo la sua messa sul mercato per molto tempo in tutti i forum android non si è fatto altro che parlare del nuovo tablet con brand Google, il Nexus 7, che presenta un hardware targato Asus.

Ecco un’utile recensione.

 Caratteristiche tecniche: Il tablet presenta un display da 7″ IPS, con una risoluzione da 1280 x 800, che supporta i video in HD. Il processore è un Quad – Core, il che garantisce un’ottima potenza, ed agli amanti del gaming farà piacere sapere che il processore è Nvidia Tegra 3. Strano però notare che la RAM sia alquanto ridotta, dal momento che si avranno a disposizione solo 1 GB. La fotocamera è da 1.3 megapixel, rientrando nella media dei tablet che si attesta intorno a 1.3 megapixel, ed offre la possibilità di girare video fino a 720p. Per quanto riguarda la connettività invece abbiamo a disposizione Bluetooth, Wi-Fi, GPS e sistema NFC. Il sistema operativo è Android versione Jelly Bean 4.1.1, ed in Italia sarà disponibile solo nella versione da 16GB. Interfaccia: Passare da un’applicazione all’altra è un’operazione semplice e rapida, così come controllare le notifiche ricevute. Il compito dei widget è svolto al meglio ed il sistema si presenta come veloce e funzionale in tutti i suoi aspetti basilari. Inoltre la possibilità di sbloccare il tablet con il riconoscimento facciale è un dettaglio che farà impazzire di gioia i fan dell’i-tech futuristico.

Dimensioni: Le misure del Nexus 7 sono 198,5 x 120 x 10,45 mm, che di certo ne fanno un dispositivo alquanto pratico, che può essere posto al centro della mano ed utilizzato con l’altra. Il peso forse lascia un po’ a desiderare, dal momento che 340 grammi sembrano un po’ troppi. Queste cifre di certo non ne fanno un modello top di gamma per dimensioni e peso, ma questo non ne impedisce un uso quotidiano in strada, ufficio o a casa, soprattutto perché il tutto è ben studiato al fine di una più che buona ergonomia generale.

Display: Questo è forse l’aspetto che presenta più difetti, dal momento che fin dall’inizio è facile rendersi conto di come siano evidenti le ditate lasciate sullo schermo, il che rappresenta davvero un controsenso in un dispositivo di ultima generazione. Per gli amanti dell’Amoled inoltre questo schermo sarà una leggera delusione, ma di certo le caratteristiche sono chiare, e quindi occorre accontentarsi di colori un po’ spenti ed annebbiati.

Fotocamera: La fotocamera è soltanto frontale, e dunque utilizzabile per chiamate in videoconferenza. Per quanto riguarda il fronte infine la qualità non è eccelsa ma neanche pessima, assestandosi sui livelli di una webcam di media fascia. 

Batteria: La batteria è da 4325 mAh, che offre una grande autonomia, Con un uso intenso del dispositivo si potrà avere un’autonomia di 24 ore o poco più, che diventano tranquillamente 48 se si sfrutta il tablet in maniera più blanda.

Software: Questa è probabilmente la parte meglio riuscita del dispositivo. Jelly Bean gira benissimo, soprattutto grazie al sostegno di un processore Quad – Core. Lo scorrimento delle pagine e le applicazioni sono fluidissimi, raggiungendo gli standard di tablet di fascia superiore. Una volta acceso impiega solo 30 secondi per mostrare la schermata iniziale, ed è utilizzabile fin da subito, nonostante non abbia ancora caricato tutte le migliori applicazioni android ed i widget.

In conclusione si tratta di un ottimo tablet, contenuto dal punto di vista della multimedialità ma ottimo nelle prestazioni. Il prezzo in Italia sarà di 249 euro, e sarà disponibile solo la versione da 16GB. Di certo non segnerà un record di vendite, ma rappresenta un’ottima alternativa per chi volesse un buon tablet a prezzo ridotto.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest