Recensione Nokia Lumia 920



E’ ormai ufficiale: il Nokia Lumia 920, il top della gamma degli smatphone Nokia, sarà in vendita in Italia in versione brand e no-brand a partire da metà novembre, battendo sul tempo il suo diretto concorrente Samsung Ativ S. Questo smartphone, dotato di Windows Phone 8, è destinato ad entrare in competizione con l’iPhone e i sistemi Android sul mercato.

Display e design
Il Nokia Lumia 920, al pari dei precedenti modelli Lumia 800 e 900, è grande, colorato e ha un design accattivante. La scocca è monoblocco e interamente realizzata in policarbonato, materiale utilizzato perché offre una migliore trasparenza alle frequenze radio, garantendo ottime prestazioni di trasmissione dell’antenna.
Il rivestimento e i tasti laterali in ceramica dovrebbero essere resistenti e invulnerabili ai graffi.I risultati dei test hanno sottolineato la sua solidità e la resistenza anche a qualche urto.
I colori scelti per le scocche, molto brillanti e accesi, sono inseriti nel policarbonato con un trattamento speciale, in modo che non sbiadiscano con l’usura e con i graffi.

Grazie alle nuove tecnologie, il 920 è invece dotato di un display curvo da 4,5 pollici, ad alta definizione, da 1280 x 768 pixel.
Nello schermo viene utilizzata la tecnologia Nokia Pure Motion HD Plus, creata per rendere foto e video più nitidi. Il display LCD del 920 è il display più veloce mai equipaggiato su uno smartphone, più luminoso del 25% rispetto ai diretti concorrenti e si potrà usare coi anche coi guanti.
Nella parte superiore del telefono cellulare vi sono dei fori micro-forati, che funzionano come microfono, mentre, nella parte inferiore, altrettanti fori vengono usati come diffusori. La posizione del jack per le cuffie è centrale, per un uso più agevole anche col cellulare in tasca.

Hardware e funzioni
Il cuore del Lumia 920 è un processore Snapdragon S4 da 1,5GHz dual-core e dispone di un 1GB di RAM.
Un singolo slot consente l’accesso alla SIM, la cui sostituzione a caldo è fuori discussione. E’ irritante invece l’assenza di uno slot per memorie SD.
La funzionalità NFC, punto di forza di Nokia, è, ancora una volta, ben implementata.
In questo dispositivo si è scelto di puntare molto sulla qualità della fotocamera e sul sistema PureView, grazie al quale i componenti del gruppo ottico, sistemati su molle minuscole, dovrebbero restare stabili anche nei casi in cui lo smartphone dovesse ricevere qualche scossone.

La fotocamera artefice degli scatti è da 8 megapixel, equipaggiata da ottiche Carl Zeiss.
Su Windows Phone 8, le nuove applicazioni per le lenti, come FX Suite, possono essere usati prima o dopo lo scatto della foto. Esistono poi filtri e applicazioni ingegnosi che rendono il Lumia 920 un valido strumento fotografico.
Un’altra interessante caratteristica di questo cellulare è il caricabatterie wireless integrato, strumento che avrà una maggiore importanza in futuro, col diffondersi di postazioni di ricarica wireless nei locali pubblici (negli USA, Nokia ha già preso accordi in questo senso con alcune aziende).
Windows Phone 8 propone invece le Live Tiles, che possono essere spostate e personalizzate. Anche altre funzioni, come le mappe e i comandi vocali, sono state ottimizzate per questo cellulare, nel quale sono state introdotte delle mappe utilizzabili anche offline.

Prestazioni
Il Lumia 920 ha la più grande batteria installata da Nokia, con capacità 2000mAh, la cui efficienza dovrebbe essere migliorata dal processore.Attualmente i test non ci danno molte informazioni sull’effettiva durata della batteria, ma pensiamo che Nokia abbia puntato a garantire una durata sufficientemente lunga per un uso frequente.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest