Recensione Parrot MiniKit Neo



Siete alla ricerca di un kit vivavoce portatile, innovativo, accattivante nel design e soprattutto comodo? Bene il Parrot Minikit Neo fa proprio al caso vostro.

Parliamo di un accessorio compatibile con qualsiasi tipologia di smartphone tramite la tecnologia Bluetooth, che impiega i comandi vocali ed è anche il più economico rispetto ad altri concorrenti.

Come si presenta esteticamente? Non c’è che dire decisamente bene.

20130616_161732

L’accessorio si contraddistingue per le sue linee morbide, che curvano su sè stesso, dandogli una particolare forma a goccia tanto da non farlo apparire come un aggeggio tecnologico ma bensì come un elemento decorativo dell’auto. Infatti la sua forma arrotondata ci permette di fissarlo all’aletta parasole grazie ad una clip di plastica posta sul retro, una notevole comodità.

clip_neo

 

Andando a valutare i tasti presenti, il Parrot Minikit Neo frontalmente presenta tre tasti, anche se con i comandi vocali questi risultano avere un utilizzo limitato. Il tasto di sinistra è il pulsante di accensione e subito vicino troverete una posizione per il test della batteria. Se lo premete vi verrà indicata l’autonomia residua della vostra batteria. A tal proposito nel lato destro dell’apparecchio troveremo la presa micro usb per ricaricarlo ed aggiornare il firmware tramite pc.

Il cavo è già presente nella confezione, così come l’adattatore per poter ricaricare il Parrot Minikit Neo alla presa dell’accendisigari.

20130616_161749

Per completare il tutto i due led luminosi posti frontalmente, con lo speaker planare NXT che passa inosservato alla vista. Per il primo utilizzo il Parrot Minikit Neo dovrà essere accoppiato con lo smartphone (o più di uno fino ad un massimo di 10).

Una volta acceso la voce guida ci indicherà tutti i particolari per far avvenire la sincronizzazione. Se avete uno smartphone di ultima generazione, con lo standard NFC, basterà semplicemente accostare il cellulare altrimenti dovrete attivare l’opzione Bluetooth sul vostro smartphone ed attendere l’accoppiamento. Fatto ciò sappiate che il Parrot Minikit Neo si accenderà e spegnerà in automatico.

20130616_161713

Chiudendo la portiera l’accessorio entrerà in modalità Ultra Low Power per essere subito pronto al vostro rientro in auto. All’apertura o chiusura della portiera, riconosciuta dal vivavoce, un sensore di vibrazione instaura di nuovo la connessione con il cellulare.

Il Parrot Minikit come detto sfrutta i comandi vocali riconoscendo la voce. Usando alcune semplici parole chiave potrete svolgere tutte le più comuni attività. Usando la parola “Minkit” l’accessorio vi chiederà chi volete chiamare. Pronunciando il nome del soggetto dalla rubrica del vostro smartphone avverrà la chiamata. Per gestire le chiamate in entrata basterà pronunciare “Accettare” o “Rifiutare”. Potrete chiacchierare per circa 10 ore in autonomia, grazie anche all’efficiente microfono omni-direzionale che permette di ricevere suoni a 360 gradi in altissima qualità.

Inoltre l’altoparlante planare NXT è ideale anche per riprodurre musica di notevole qualità (dallo smartphone).

Oltre a questo il Parrot Minikit fornisce un’app dedicata disponibile gratis su Google Play o App Store. Tra le numerosi funzioni sarà possibile sapere l’ultima posizione della vostra auto (grazie al GPS del cellulare che la memorizzerà), cronometrare il tempo di parcheggio, avere un promemoria del tempo di guida utile nel caso di lunghi viaggi, personalizzare i suoni del Parrot Minikit o rispondere automaticamente agli Sms.

E’ anche possibile gestire la priorità nel caso si impieghino due cellulari contemporaneamente.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • alfonso

    Condividere per leggere?! Ridicolo e… sa di piccolo ricatto. Potremo benissimo farne a meno, del vostro articolo.

  • E’ un prezzo troppo alto da pagare per poter leggere un articolo di approfondimento gratis?

Pinterest