Recensione su Kaywa QR-Code



I Codici QR (Quick Response) sono codici a barre bidimensionali utilizzati per memorizzare informazioni destinate ad essere decodificate con un apposito lettore, generalmente diffuso su smartphone o comunque su dispositivi dotati di fotocamera. In questi dispositivi si installa un’apposita applicazione che permette di fotografare il codice QR.  Dalla fotografia, l’applicazione riconosce il codice ed estrapola così le informazioni. Nati nel 1994, i codici QR sono un esempio interessante di come sia possibile organizzare tanti dati in un’unica immagine. I codici QR sono senz’altro correlabili ai codici a barre tradizionali. Il nome “QR” indica proprio la rapidità del processo di decodifica delle informazioni, caratteristica che rende questi codici particolarmente impiegati ed apprezzati.
Tramite i codici QR è possibile per esempio accedere ad approfondimenti di articoli presenti in una rivista: si legge l’articolo, si fotografa il codice QR che appare in una pagina dell’articolo, tramite un’applicazione apposita con il proprio smartphone e si accede istantaneamente all’approfondimento su Internet. Questo è un esempio, ma i codici QR possono essere utilizzati per svariati modi, quindi anche come biglietti da visita (si fotografa il codice e si ottengono i propri dati personali) o come firme da apporre ad un proprio elaborato.
I codici QR sono leggibili da apposite applicazioni. Invece come è possibile crearli? In Rete esistono tanti generatori, che rendono la tecnologia accessibile a chiunque. Uno di questi generatori è Kaywa QR-Code. Tramite questo strumento è possibile generare codici QR per indirizzi Internet, testi, numeri telefonici e messaggi di testo “SMS”. Allo stesso modo l’utility consente anche di scegliere la taglia del proprio codice QR: small, medium, large ed extra-large. In sostanza, uno strumento molto semplice ed intuitivo, che consente a chiunque di sperimentare in prima persona la possibilità di organizzare dati in un unico codice QR.
Altri servizi analoghi degni di menzione sono:
Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest