Recensione su vBulletin



Per creare forum online esistono varie possibilità. Ci si può iscrivere ad un servizio online, oppure si può ospitare il proprio forum su servizio di hosting. Nel secondo caso, si può scegliere di installare una piattaforma di bulletin-board, gratuita o a pagamento. La piattaforma gratuita più nota e largamente versatile è phpBB. Una celebre piattaforma a pagamento è, invece, vBulletin. Quest’ultima viene recensita in questo articolo.

 

vBulletin è una piattaforma basata su PHP e MYSQL che, all’origine, è nata come semplice supporto per forum. Con la versione 4 è stata aggiunta una seconda edizione, comprensiva di un vero e proprio CMS. Con questa è possibile creare un blog annesso al forum, il tutto sotto un unico account.

 

Il punto di forza maggiore di vBulletin sta nella ricchezza di funzioni: infatti, tramite il pannello di controllo di amministrazione è possibile regolare svariati parametri. Dalla posizione degli annunci pubblicitari ai poteri dei gruppi di utenti; dalle regole di visualizzazione annunci pubblicitari alle liste di parole non approriate: vBulletin offre svariate impostazioni.

 

Con la versione 4 vBulletin è stato interamente ridisegnato dal punto di vista grafico: l’interfaccia è stata cambiata e sono anche state rinnovate le icone. Il punto di forza delle interfacce di vBulletin è sempre stato quello di fornire un ambiente ottimizzato per i motori di ricerca. Per il SEO esistono anche possibilità di riscrivere gli URL del proprio forum, e per finire esistono anche componenti esterni come VBSEO (vBulletin è estendibile attraverso i plugin esterni).

 

In generale, si possono delineare i seguenti pregi di vBulletin:

 

– installazione rapida ed intuitiva;

– varietà di impostazioni, plugin e temi;

– ottimizzazione SEO;

– sicurezza all’avanguardia.

 

ed i seguenti difetti:

 

– costo elevato e licenza vincolante al proprio sito.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest