Recupera le pagine web scomparse!



Su Internet niente è mai perso per sempre!

A chi non è mai capitato di visitare una pagina, e trovarla eliminata o modificata qualche tempo dopo? E’ assolutamente fastidioso. Ma sappiate che Internet non si dimentica niente!
Infatti sono diversi ed efficienti i servizi che mantengono archivi di quasi tutte le pagine web esistenti, fornendo così un ottimo “backup di Internet”, a cui rivolgersi per attingere la copia di pagine non più disponibili, perse nei meandri della rete.

La cache di Google

Fra tutti questi servizi, senza dubbio primeggia la cache (trad. “deposito”) di Google, la cui strabiliante completezza ci permette di ritrovare praticamente ogni sito esistente (o non più esistente). Per usufruire della cache ci basta inserire, nella barra di ricerca, questa dicitura:

cache:*url_della_pagina*

un esempio di possibile utilizzo:
cache:http://www.mondoinformatico.info

La Coral Cache

Un altro ottimo “raccoglitore” è Coral Cache. Meno completo ma altrettanto valido, questo servizio risulta molto utile per le pagine non disponibili perchè troppo intasate. Per usare il coral basta accedere ad una URL così formata:

http://*url_della_pagina*.nyud.net:8080/

Ad esempio:
http://www.mondoinformatico.info.nyud.net:8080/

Il Web Archive

Infine bisogna segnalare il Web Archive, vero precursore in questo campo, che conserva 55 miliardi di pagine nel suo database organizzate per mese. Ci sono copie di siti web risalenti al 1996! Per ricercare una pagina basta inserirla nella barra di ricerca

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest