Redirect 301 – Come mantenere la SEO nel cambio hosting, dominio, struttura web, file



Hai cambiato dominio?
Hai cambiato la struttura delle directory del tuo sito web?
Devi cambiare il nome o l’estensione di una tua pagina web?

Utilizzare per questi scopi il meta tag http-equiv=”refresh” e decisamente sconsigliato perchè è una tecnica utilizzata comunemente tra gli spammer, e voi non volete che Google o altro Motore di Ricerca vi consideri tali, vero?!

La tecnica più sicura e corretta in questi casi è di utilizzare un Redirect 301. Così avrete la possibilità di attuare i cambiamenti di cui avete bisogno senza compromettere i risultato della SEO che con tanti sforzi avete raggiunto.
Se il vostro sito, le vostre pagine web sono ospitate su Web Server Apache, anche solo in hosting virtuale, sarà un compito molto semplice.

Esistono differenti modi per attuare un Redirect 301 permanente, di seguito vi spiegheremo il più semplice e più comune.
La prima cosa è quella di creare un file .htaccess, se già non lo avete, nella root directory in nelle directory oggetto del redirect.
A questo punto vi basta inserire nel file .htaccess la seguente riga:

Redirect /foo http://foobar.com/foo

il codice sopra farà in modo che una richiesta a:

http://myserver.com/foo/foobar.txt

venga mandata a:

http://foobar.com/foo/foobar.txt

In realtà ancora non abbiamo finito ci manca qualcosa, infatti quello sopra è un semplice redirect mentre a noi interessa un redirect permanente.
In parole più semplici dobbiamo inviare lo status di 301, come abbiamo fatto invece si tratterebbe di un redirect temporaneo ossia di un codice 302.
E’ molto semplice ci basta modificare la riga del .htaccess in questo modo:

Redirect 301 /foo http://foobar.com/foo
oppure
Redirect permanent /foo http://foobar.com/foo

poiché esiste anche una direttiva specifica allo scopo la ‘RedirectPermanent’, ecco un’ulteriore alternativa:

RedirectPermanent /foo http://foobar.com/foo

Bene questo è quanto, semplice sicuro e testato e ri-testato un bravo SEO usa sempre un Redirect 301 permanente …

cosa?! voi non dovete ridirezionare una directory intera?!
Bene, allora di seguito abbiamo altri esempi che faranno al caso vostro, in particolare se siete familiari con le espressioni regolari in inglese regular expression o regex potrete sbizzarrirvi nell’applicazione di tale metodo:

RedirectMatch (.*).htm$ http://myserver.com$1.html

non vogliamo entrare in questo articolo nel merito delle espressioni regolari ecco comunque il significato della riga di sopra (sempre da inserire nel vostro .htaccess): fa il redirect di qualunque file (.*) con estensione htm (.htm$) a un file con lo stesso nome ($1) ma estensione html (.html) sul dominio myserver.com quindi quando il client richiede il file foobar.htm viene rimandato a http://myserver.com/foobar.html. Anche in questo caso però dobbiamo indicare che si tratta di un redirect permanente e quindi un 301, e allora avremo:

RedirectMatch 301 (.*).htm$ http://myserver.com$1.html

Ciò che non fa questo tipo di redirect e di aggiornare i BL (Back Link) alle pagine di cui avete fatto il redirect, cosa che dovrete fare manualmente contattando i webmaster interessati. In realtà i BL non aggiornati e che rimandano alle pagine vecchie continuano a mandare utenti sulle pagine nuove grazie al redirect, ma il beneficio ai fini di indicizzazione è dubbio se non nullo, quindi meglio farli aggiornare facendoli linkare direttamente alle pagine nuove.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Mario

    Ciao,

    complimenti per il blog intanto, vorrei farti una domanda:

    io dovrei spostate il mio blog su piattaforma di secondo livello su un indirizzo di primo livello con nome cambiato e dovrei fare un redirect

    Allora siccome non posso avere il database perchè sono ospite lo farei con il file .XML che ho visto che va bene uguale, per fare il redirect ho trovato un plug-in di wordpress che si chiama “Redirection” http://wordpress.org/extend/plugins/redirection/ con cui credo si faccia semplicemente scrivendo in una riga il vecchio blog e in un’altra il nuovo all’interno del plug-in, però io dovrei cambiare anche la struttura dei permalink del blog per aggiungerci il nome intero dell’articolo che ora non c’è, non so se si possa fare tutto insieme in una volta per tutti i link del blog con quel plug-in, se no forse potrei vedere con un’altro plug-in che ho trovato che si chiama “permalink_redirect-2.0.5” http://scott.yang.id.au/code/permalink-redirect/permalink_redirect-2.0.5

    però ti vorrei chiedere cosa fare prima, se il redirect generale del sito e poi il permalink oppure viceversa e quanto tempo farlo dopo, perchè prima che indicizzi per esempio il nuovo sito ci vuole un pò

    grazie, ciao

Pinterest