Rete a bus o rete lineare



La rete caratterizzata da topologia a bus è formata da un bus bidirezionale, cioè da una linea di trasmissione bidirezionale cui sono direttamente collegate tutte le stazioni. Siccome i dati trasmetti da ciascuna stazione sono ricevuti da tutte le altre stazioni, la comunicazione è di tipo broadcast 1. Inoltre, dal momento che tutte le stazioni condividono la stessa linea di trasmissione, nasce l’esigenza di disciplinare l’accesso al bus.

Come nelle reti ad anello, i dati sono organizzati in pacchetti chiamati FRAME o PDU e il guasto di un dispositivo interrompe il funzionamento dell’intera rete.

Le principali differenze della rete ad anello sono:

  • · nella rete a bus ogni stazione è collegata attraverso il bus a tutte le altre stazione della rete, mentre nella rete ad anello a ciascun repeater (ricevitore) è collegato solo al ripetitore precedente ed a quello successivo
  • · il flusso dei dati e bidirezionale, mentre quello della rete ad anello è unidirezionale
  • · l’eliminazione dei pacchetti già letti dal destinatario è effettuata dalla resistenza di terminazione del bus (detta anche “tappo” o “taps”)
  • · la notifica di corretta ricezione dei pacchetti richiede l’invio di specifici pacchetti destinati proprio a questa funzione, mentre nella rete ad anello era sufficiente il settaggio di un singolo bit
  • · la stazione trasmittente attende il proprio turno prima di cominciare a trasmettere

Rete bus

1 Comunicazione Broadcast

Si parla di comunicazione BROADCAST (o punto-multipunto) quando il segnale emesso dalle stazioni trasmissive è ricevuto da tutte le stazioni della rete (esempio: radiodiffusione, tv).

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest