Ridurre le minacce spyware e altro sul nostro pc



Ogni giorno diventa sempre più difficile navigare sul web senza incappare in qualche trappola dei nostri più acerremi nemici hacker. La cosa più grave è che i nostri pc corrono dei rischi anche semplicemente aprendo una semplice applicazione. Quante volte abbiamo surfato sul web mentre ascoltavamo la nostra musica preferita? Tantissime volte, come del resto le volte che abbiamo permesso incosciamente di donare in maniera del tutto gratuita, informazioni sul nostro utilizzo di internet. Ebbene si perchè i programmi utilizzati per l’ascolto di un file musicale possono essere davvero nocivi. A nostra insaputa possono raccogliere informazioni su di noi e sull’utilizzo della nostra rete internet, traendone ovviamente dei vantaggi o peggio ancora del profitto. Ora si spiega anche perchè qualche volta nelle nostre caselle di posta elettronica ritroviamo pubblicità assurde e indesiderate.

Tutto questo può essere riassunto con la parola spyware, e basta anche una semplice ricerca su internet per capire quanto la nostra privacy sia costantemente minacciata. E’ anche vero che per permettere tutto ciò noi utenti dovremmo installare queste specie di software. Però se tutto ciò avviene attraverso un nostro banale programma per l’ascolto della musica? bhe la risposta è semplicissima! Gli spyware vengono installati tranquillamente sul nostro pc.

Facciamo un esempio pratico! Vogliamo ascoltare la nostra canzone preferita. Però c’è qualcosa che non va. La musica non parte e visualizziamo un messaggio che c’informa che quel file musicale risulta protetto, e che ascoltarlo abbiamo bisogno di una licenza valida, che possiamo trovare tranquillamnete sul nostro computer, oppure scaricare da internet. Casualmente sul nostro pc non è presente questa licenza, per cui automaticamente ci troviamo a cliccare su ok.  Bene, nella maggior parte dei casi ogni qual volta si cerchi una licenza su internet per ascoltare della musica, i nostri pc possono subire gravi danni, in quanto molto spesso ci si trova di fronte a dei falsi file, i quali ci riportano su siti altrettanto falsi, che provvederanno a riempire il nostro computer di minacce.

Un modo per evitare tutto questo è quello di scegliere un programma per la riproduzione dei file musicali, che possa ridurre al minimo i rischi. A me è stato consigliato Winamp. Sembra essere davvero un ottimo programma, e negli ultimi anni è diventato tanto celebre da conquistare il secondo posto nella classica dei programmi più usati per l’ascolto della musica. Vi propongo alcune delle  sue caratteristiche più salienti.

Con Winamp oltre ad ascoltare e salvare audio e visionare video in moltissimi formati, possiamo anche guardare alcuni canali tv o ascoltare la nostra radio preferita dal web. Inoltre è un programma completamente personalizzabile e totalmente gratuito (lo trovi qui).  Basta una semplice ricerca sul web per conoscere meglio questo programma. Infondo informarsi non costa nulla ma salvaguardare la nostra privacy è davvero importante.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • alekdrum

    bell’articolo

Pinterest