Rilevare gli impulsi elettrici dei muscoli: un progetto di Microsoft



Le aziende informatiche sono sempre alla ricerca di nuove idee e di soluzioni innovative. La Silicon Valley è senz’altro la fucina di idee più nota, ma anche a Redmond le idee non mancano. La celebre azienda Microsoft ha depositato un brevetto che descrive un dispositivo che, una volta indossato, permette di controllare i dispositivi tecnologici con il movimento dei propri muscoli.

La tecnologia che sta alla base di questo progetto rivolzionario si basa sull’Elettromiografia, che descrive un processo di riconoscimento dei segnali elettrici dei muscoli, una elaborazione dei segnali ed un invio di questi al computer tramite tecnologia wireless. Si indossano i sensori, che possono essere situati in varie parti del corpo, e da quel momento è possibile generare input grazie ai segnali elettrici dei muscoli.

Pur essendo un progetto di ricerca, il dispositivo di riconoscimento dei segnali elettrici dei muscoli è già realtà in alcuni casi, proprio come lo è la Google Car (un video precedente dimostra come la Google Car possa aiutare un cieco). A fine articolo è disponibile un video ufficiale che mostra l’utilizzo di questa tecnologia, risalente peraltro a due anni fa.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest