Ritirati 70mila notebook Sony Vaio



Sony toppa di nuovo, con il notebook Vaio, come un paio di anni fa incappò nella commercializzazione di batterie al litio a richio di esplosione, finì in un mare di guai, avendole distribuite alle migliori aziende come la Dell la Apple o la Hitachi.

Certo non è paragonabile ad allora, ma commercializzare e poi dover ritirare dal mercato ben 73.000 notebook non giova molto come pubblicità, avendo bisogno invece di riacquistare credibilità.

In pratica sembra che i pc si surriscaldino a tal punto da provocare ustioni a chi ci lavora, o almeno dalle prime lamentele è emerso un povero malcapitato con leggere scottature.

Questo a causa di alcuni cavi collegati aihmè accanto alla cerniera del pc, dove è possibile un surriscaldamento o addirittura un corto circuito.

Sicuramente il difetto sarà su pochi notebook ma la Sony li ritirerà tutti per vagliarli ad uno ad uno.

Nel frattempo il colosso  Sony si è impegnata avviando un programma straordinario di assistenza tecnica (http://esupport.sony.com/US/perl/news-item.pl?template_id=1&news_id=272.

sony

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest