RSS 1.0 e RSS 2.0



rss.jpeg

Per prima cosa bisogna mettere bene in chiaro che RSS 2.0 non è un aggiornamento della RSS 1.0.

Tra le due versioni ci sono differenzi fondamentali che andremo ora a vedere in modo da avere un confronto.

Ci sono principalmente 4 “temi” che differenziano le due versioni e sono:

  1. Sigla
  2. Complessità
  3. Linguaggio
  4. Dichiarazione


Sigla

RSS 1.0 fa riferimento alle iniziali di RDF Site Summary , ossia una specie di formato XML per la Syndication di contenuti web. RSS 2.0 invece risulta composto dalle iniziali di Really Simple Syndication, ossia un formato di distribuzione di contenuti attraverso un canale di distribuzione.

Complessità

RSS 1.0 necessita di un maggior numero di istruzioni in quanto fa riferimento alle specifiche RDF. Al contrario, RSS 2.0 risulta molto più intuitivo sia per l’utilizzo dei comandi sia per la sua integrazione all’interno delle pagine web preesistenti.

Linguaggio

RSS 1.0 è un formato modulare che prevede un numero limitato di elementi e che molto spesso fa ricorso a librerie e a moduli esterni. Al contrario, RSS 2.0, pur essendo anch’esso modulare, preferisce far ricorso a comandi e definizioni interne.

Dichiarazione

Per capire se ci troviamo di fronte ad un RSS 1.0 o un RSS 2.o, basta leggere la prima riga di codice. Il cosiddetto elemento radice. RSS 1.o utilizza la scrittura <rdf:RDF> , RSS 2.0 utilizza la formulazione <rss version=”2.o”>

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest