Satellite GPS a rischio, forse il blackout nel 2010



Purtroppo secondo un’agenzia federale statunitense, il satellite dl Global Positioning System mondialeè a rischio blackout entro pochi mesi.   

A causa di una cattiva organizzazione di rinnovamento, per mantenere integre le infrastrutture, e  dei pochi investimenti spesi dall’U.S. Air Force  che  gestisce il sistema, forse stiamo per dire addio a questa tecnologia che ci è necessaria se non indispensabile, soprattutto se si considera che è lo strumento con il quale gli Stati Uniti si servono per la sicurezza Nazionale.

Numerosi sono i dispositivi legati a questi satelliti, e numerose le applicazioni che ne discendono a cui rinunceremmo con profondo dispiacere.

Possiamo iniziare dai navigatori, all’ iPhone o Android, i locatori professionali e gli smartphone location-aware.

Ma resta davvero difficile credere che il governo statunitense possa permettere un declino del genere, quindi dopo 3 anni di rinvii, forse quest’anno a novembre consentirà finalmente il lancio del satellite sostitutivo.

20090521gps

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Non sarà lo stesso spauracchio del “Millenium Bug” che ogni tanto torna a galla in vesti diverse?

  • da dove l’hai presa questa informazione?

    mi sembra una balla ….tu scrivi il satellite….ma di satelliti per il funzionamento del gps c’è ne sono più di 20 satteliti…e ogni anno ne mettono su di nuovi…

Pinterest