Scaricare le email di libero.it e altri tramite Adsl di altre società



Hai un email gratuita con libero.it, tin, virgilio o altri operatori e tutti i tuoi clienti o amici la conoscono? Hai scoperto che cambiando contratto Adsl non riesci più a scaricarla con il tuo programma di posta?
Le soluzioni GRATUITE sono due!

Ho conosciuto una marea di ditte  o privati che hanno iniziato con un email gratuita, la maggior parte di libero.it, l’hanno distribuita a centinaia di clienti per poi scoprire che se cambiavano contratto Adsl, per esempio, passando da un adsl libero con email libero a una differente, il programma di posta inspegabilmente chiedeva “inserire nome utente e password”.
Il problema è semplice, Libero.it o simili ti regalano un email, ma per loro ha un costo e quindi o li ripaghi guardando la loro pressante pubblicità o gliela paghi annualmente.
Email
Visto che a questo mondo tutti vorrebbero tutto gratis, di soluzioni gratuite se ne trovano sempre, almeno nel mondo dell’informatica.
Veniamo a noi allora:

Soluzione n° 1: sorbirsi la loro pressante pubblicità (assolutamente giustificata) usando la webmail.
La webmail significa che fai le stesse cose di outlook, solo che usi internet explorer o firefox.
Si fà cosi:
1. Apri internet explorer o Firefox
2 Nella barra degli indirizzi digita la parte dopo la chiocciola della tua email e premi invio, per esempio libero.it
3. Cerca la voce “Mail“, o “webMail“, inserisci il nome utente e password che ti hanno dato alla creazione dell’ email (se non la trovi scarica e usa MAILPV da google)
4. Ti si aprirà un pannello di gestione (pieno di pubblicità) dove potrai leggere, inviare e stampare email da qualsiasi pc

Soluzione n°2: il tuo programma di posta + html2pop3
Html2Pop3 è un software creato da Matteo Baccan, che ti permette, una volta installato, di scaricare esattamente come prima le tue email. Vediamo come fare.
1. Scarica “html2pop3” versione portabile (funziona su Windows e Linux) -> QUI <-
2. Scompattalo (puoi usare 7Zip se non hai un programma per farlo)
3. Avvia il file html2pop3.bat, puoi creare un “collegamento” e copiarlo in (start-> programmi-> esecuzione automatica)
4. Apri il tuo programma di posta, e cerca il menù “account“, nella voce server pop3 scrivi  127.0.0.1, nella voce “nome utente” scrivi il tuo indirizzo email.

Server Email

Server Email

Discretamente semplice, ma efficace, che ne pensi?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • isma

    Buondi,
    ho una mail libero, con thunderbird su alice adsl. nn riesco a leggere le mail in TB seguendo la seconda procedura. il programmino mi da due messaggi di errore dicendo che le porte sono prese, e poi TB nn riconosce il num 127.0.0.1 come valido per il server. Aiuto!!! :-((

  • giuseppe piolini

    Gentile matteo, ho provato a fare quello che indichi e la prima volta ha funzionato, ma la seconda volta non va. mi chiede un file javaw.exe che non trova nel mio computer, come posso fare?
    grazie

  • potete provare il servizio FuckWebMail POP3 Engine, non necessita di nessuna installazione basta registrarsi. Puoi finalmente scaricare le mail di Libero e Tin su Gmail!

  • dimenticavo…il sito è http://fuckwebmail.com !!

Pinterest