Schermo non funzionante del Kindle? Ecco cosa puoi fare.



Amazon ha venduto diversi milioni di Kindle Fire, il suo tablet di fascia medio – bassa, basato su Android come sistema operativo. Fire avrà come obiettivo anche quello di incrementare le vendite di ebook da parte di Amazon. Considerando che le previsioni dicono che entro il 2015 le vendite annuali di e-reader raggiungeranno gli oltre 60 milioni di euro e che ci saranno sempre più concorrenti, è inevitabile che prima o poi il nostro lettore di ebook o il nostro tablet avrà bisogno di riparazioni occasionali. Quando si maneggia un tablet, che è un oggetto molto delicato, potrebbe capitare di danneggiare lo schermo. Spesso è possibile risolvere questo problema da soli, vediamo come.

Per prima cosa occorre ricaricare il Kindle per almeno 30 minuti e verificare che la spia di carica accanto alle micro USB sia accesa. Bisogna poi scollegare il Kindle dal caricabatterie, quindi far scorrere e rilasciare l’interruttore di alimentazione. Bisogna per prima cosa controllare che lo schermo funzioni correttamente. Se non lo è, occorre reimpostare Kindle, ma prima occorre assicurarsi che sia scollegato da qualsiasi fonte di alimentazione prima. Non bisogna dunque fare altro che far scorrere e tenere premuto l’interruttore di accensione per 20 secondi. Rilasciare e attendere 30 secondi. Dopo aver atteso altri 30 secondi, in cui lo schermo sarà vuoto, occorre far scorrere e rilasciare l’interruttore di accensione per riavviare Kindle.

Se invece lo schermo è danneggiato, nel senso che è spaccato o comunque non mostra nulla, allora non resta altro da fare che portare il nostro Kindle in assistenza. Per prima cosa occorre informare il Servizio Clienti di Amazon per vedere se il Kindle può essere sostituito in garanzia, qualora siamo ancora entro il primo anno dall’acquisto. Se possiamo avere la sostituzione gratuita, dobbiamo spedirlo indietro alla Amazon e attendere l’arrivo del nuovo Kindle, la cosa importante è eseguire il backup di qualsiasi software o dato che abbiamo salvato nel Kindle. Bisogna poi utilizzare la confezione originale di Kindle, se possibile, oppure una busta con le bolle per proteggere il dispositivo durante il trasporto.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest