Scrittura e modifica automatica dei Metadati



xmp.jpgLo scenario di gran lunga più comune di gestione dei Metadati fotografici è quello in cui le foto sono nel formato standard e metadati in formato exif, i due standard supportati da tutte le fotocamere oggi sul mercato. Tutti i programmi da linea di comando di cui stiamo per parlare supportano comunque anche gli standard Iptc e Xmp, nonché i formati nativi non compressi di parecchi fabbricanti, quindi le considerazioni che seguono anche in questi casi. Exiftools è un insieme di grandi moduli Perl per la gestione Exif ed è un programma di interfaccia per la linea di comando.

Per aggiungere un commento , basta scrivere: exiftool-Comment=”questo è un commento” fotografia.jpg. La stessa procedura vale per qualsiasi altro metadato. A volte non c’è bisogno di scrivere a mano i valori da  inserire nei vari campi : l’opzione – TagsFromFile, seguita dal nome del file, copia direttamente i metadati da quella foto digitale a tutte le altre ancora da catalogare. L’opzione più interessante di questa o quella chiamata -if, come si vede in questo esempio direttamente dalla documentazione: exiftool-alldates+=1 – if’$CreateDate ge “2006:04:02”’ dir, che significa aumenta di un’ora il timestap di ogni immagine, ma soltanto nelle foto dopo il 2 aprile 2006. In altre parole è possibile dichiarare quali condizioni devono essere soddisfatte perché un qualsiasi comando venga effettivamente eseguito. Altre soluzioni gratuite per scrivere Metadati sono Exvic2 , Jhead e Jbrout.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest