Scrivere sotto sopra e al contrario



Ovvero, la bellezza dell’unicode.

Cos’è l’unicode? Non è altro che un modo di memorizzare le tabelle dei caratteri, niente di più. Ma cos’ha allora di così innovativo rispetto a quello che è stato usato finora? La cosa innovativa, che poi è di una semplicità banale, è che ogni carattere è identificato da un codice univoco, quindi non potrà mai capitare che un carattere, per esempio, cinese, visualizzato su un pc europeo, appaia diverso (problema ben noto a tutti quelli che hanno lavorato coi computer negli anni 80).

Ma cosa c’entra l’unicode con la scrittura al contrario? Beh, dato che tutti i browser moderni leggono l’unicode, è possibile usare praticamente tutti i caratteri esistenti al mondo e, guarda caso, ci sono un sacco di caratteri al mondo che “somigliano” alle nostre lettere dell’alfabeto rovesciate.

¡plɹoʍ ‘ollǝɥ

Bello, vero? Forse è un po’ difficile trovare tutti i caratteri giusti, ma secondo voi non c’è già qualcuno che ci ha pensato? Infatti. Se vi collegate a questo sito, potrete anche voi iniziare a scrivere al contrario.

¡¡¡oıɹɐʇuoɔ lɐ ɐɹnʇʇıɹɔs ɐl uoɔ oʇǝɯıʇɹǝʌıp uonq

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • font con lettere al contrario
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • fabiola

    Un giorno l’amore disse all’amicizia: perchè esisti tu se gia ci sono io? L’amicizia rispose, per portare un sorriso dove tu hai lasciato una lacrima!

Pinterest