Scrivere articoli pilastro. Pillar article: com’è fatto, perché scriverlo e come



Chi ha un blog e scrive articoli online avrà sentito parlare dei pillar article (articoli pilastro). Come il nome suggerisce, sono le fondamenta di un blog. Articoli che informano, attirano traffico e fanno guadagnare. Problogger esperti li raccomandano per valorizzare i nostri blog (non meno di 5, magari una decina, su ogni blog) e anche per scrivere articoli paid to write.

Com’è fatto un articolo pilastro (pillar article)

  • È più lungo di un normale post – dalle 600 alle 1000 parole.
  • È un articolo ben strutturato con un’introduzione, un corpo e una conclusione.
  • Il corpo sviluppa il tema con argomenti, sottoargomenti, descrizioni, spiegazioni – magari con elenchi puntati o numerati e usando sottotitoli.
  • È originale, mostra le competenze e la preparazione dell’autore sull’argomento.
  • È un articolo evergreen, dal contenuto sempre attuale, valido nel lungo periodo.
  • Richiede più tempo e impegno rispetto al normale post. Sono necessarie ricerche aggiuntive e più approfondite. Spesso serve qualche giorno per rimuginare prima di scrivere l’articolo.

Perché scrivere articoli pilastro (pillar article)

  • La struttura semplice rende il pezzo facile da leggere, chiaro e comprensibile.
  • Offre contenuti validi e informazioni utili ai lettori, mantenendo alto il loro interesse.
  • Attira citazioni e link da altri blog. E ciò nel tempo lo rende gradito ai motori di ricerca.
  • Attira traffico. Porta più lettori dai motori di ricerca.
  • Continuerà ad attirare traffico nel tempo perché il suo contenuto è sempre attuale.
  • Più traffico significa più guadagni, soprattutto nel lungo periodo – per chi guadagna con Adsense, affiliazioni …

Come scrivere articoli pilastro (pillar article)

Non esiste un modello definito. I problogger indicano alcuni tipi di post che possono funzionare bene.

  • Articoli How-to (Come fare a). Se siamo esperti in un campo specifico, possiamo condividere le nostre conoscenze su come fare, migliorare, aggiornare, cambiare qualcosa.
  • Articoli per chiarire un termine chiave. Proviamo a scrivere un articolo per definire parole usate nella nostra nicchia che hanno un significato non chiaro.
  • Articoli che presentano una teoria. Possiamo scrivere un articolo per sostenere, discutere o rifiutare una teoria di cui si parla molto. Possiamo dare la nostra opinione, supportata da argomentazioni documentate.
  • Articoli per presentare e offrire risorse: podcast, free report, e-book, serie di articoli. Risorse utili che il lettore può scaricare.
  • Articoli in forma di lista. Presentano una lista puntata o numerata: “7 modi per …”, “10 consigli per …”. Funzionano bene perché sono semplici, comprensibili, e motivano il lettore a continuare a leggere.
  • Articoli per presentare un video tutorial, una guida dettagliata su come fare una cosa, documentata con immagini e video.

Scrivere articoli pilastro (pillar article) ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi di scrittori online: dare informazioni utili e complete al maggior numero di lettori (e guadagnare qualcosa).

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Pingback: diggita.it()

  • In maniera sintetica ed efficace hai spiegato anche come scrivere articoli in maniera corretta anche su Mondoinformatico…

Pinterest