Scrivere formule matematiche con Microsoft Equation



Scrivere un’espressione matematica in Word o Excel risulta spesso difficoltoso, per via dei simboli specifici e dei caratteri dell’alfabeto greco, molto utilizzati in tale ambito.

Si ottengono sovente risultati poco gradevoli da leggere, con caratteri non allineati, oppure i simboli non sono disponibili e bisogna ricorrere a scritture poco comprensibili.

Esiste allora un componente aggiuntivo di Office, Microsoft Equation, che permette di scrivere le formule in modo corretto, offrendo simboli e strumenti appositi.

Lo strumento si trova seguendo il percorso: Inserisci>Oggetto, poi si sceglie Microsoft Equation dall’elenco presente nella scheda Crea nuovo oggetto. A tal punto si aprirà un box da cui selezionare caratteri e simboli da inserire nel documento, che compariranno in una casella di testo in cui possono essere modificati per esprimere la formula da visualizzare.

Non sempre però questo componente aggiuntivo viene installato; se non è presente nell’elenco della scheda Crea nuovo oggetto, va installato manualmente.

Per farlo è necessario andare nel Pannello di controllo, e da qui entrare in Installazione applicazioni. Dall’elenco dei programmi selezionare Office e cliccare su Cambia.

Selezionare ora Aggiungi/Rimuovi caratteristiche e poi Avanti.

Ora selezionare Personalizzazione avanzata applicazioni e poi Aggiorna.

Infine espandere le opzioni Strumenti di Office, cliccando sul simbolo +, poi cliccare sulla freccetta vicino a Equation Editor, e dal menu a tendina cliccare su Esecuzione completa dal computer locale. Confermare cliccando su Aggiorna.

20100130microsoft-equation

Ora, aprendo Word, ma anche Excel o Power Point, ad esempio, si dovrebbe trovare Microsoft Equation tra le voci dell’elenco della scheda Crea nuovo oggetto, seguendo le indicazioni presentate sopra.

Si potranno allora inserire e modificare equazioni sia in un documento di testo Word, che in un foglio Excel, ed anche nelle presentazioni Power Point.

La casella di testo che contiene la formula può essere spostata e ridimensionata a piacimento, facilitandone l’inserimento all’interno del documento.

Il problema della mancata installazione dovrebbe risultare solitamente presente nelle versioni 2003, 2000 ed Xp di Office. In ogni caso basta seguire questa procedura, per risolvere. Il procedimento può essere leggermente differente a seconda della versione di Office, ma non dovrebbe differire molto da quello esposto.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest