ScummVM: Come far rivivere i vecchi adventure sul nostro PC



Chi di noi non ricorda le avventure grafiche punta e clicca? E’ un genere di gioco che conobbe il suo massimo successo agli inizi degli anni ’90. In pratica il protagonista è comandato dall’utente tramite una interfaccia molto semplice che gli permette di compirere un certo numero di azioni (Parla, Guarda, Muovi, Raccogli, Usa ecc..) attraverso le quali il personaggio interagisce con il mondo rappresentato sullo schermo. In genere i giochi di questo tipo richiedono la risoluzione di enigmi, la combinazione di oggetti per crearne di nuovi, l’interazione con i personaggi che si incontrano lungo il gioco scegliendo frasi opportune da dire per ottenere le informazioni che si desiderano. Nelle versioni più sofisticate di questo genere è prevista la possibilità di intraprendere diverse strade e diversi finali.

Tanto per citare qualche titolo famoso possiamo ricordarda Indiana Jones e l’Ultima Crociata, Monkey Island I e II, Manian Mansion, Zak McKracken, Full Throttle e molti altri.

crusadefullmonkeysimon

All’epoca le software house pensarono di creare dei veri e propri engine per lo sviluppo del gioco, in modo da spostare l’attenzione dalla parte realizzativa/tecnologica verso la parte più vicina al gioco: storia, sfondi, musiche ecc. ecc.. Quello senz’altro più conosciuto è lo SCUMM (Script Creation Utility for Maniac Mansion). Si tratta di una sorta di linguaggio di scripting, attraverso il quale si semplifica notevolmente lo creazione dei giochi. Oltre alla semplificazione, l’altro grande vantaggio di un approccio di questo tipo è la portabilità. Infatti per il porting su un’altra piattaforma non è più necessario riscrivere l’intero gioco, ma soltanto scrivere un interprete per quella piattaforma.

Ed è proprio questo che rappresenta lo SCUMMVM, un porting dell’interprete SCUMM su diverse piattaforme. Ne esistono versioni per Windows, per Linux (svariate distribuzioni), per Mac, per svariate Console (NDS, Wii, PSP, Playstation ecc), per cellulari Symbian, per Iphone e altre. Per maggiori dettagli basta andare nella homepage del sito (linkata poco sopra) nella sezione download. Una volta scaricata ed installata la versione adatta per il proprio dispositivo, è sufficiente copiare i datafile del gioco nell’apposita cartella dell’emulatore per poter riprovare l’emozione di giocare a queste fantastiche avventure. Buon divertimento!!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest