Senzatetto si racconta su YouTube



Internet si è rivelato più volte un valido strumento di propaganda e di diffusione di notizie inerenti a determinati fatti. I siti web che maggiormente hanno costituito il veicolo di queste informazioni sono i social-network e, in generale, tutti i nuovi strumenti del Web 2.0. Anche siti come YouTube, non propriamente dei social-network, ma comunque degli strumenti in grado di facilitare la condivisione e l’interazione tra gli utenti, possono costituire veicolo per trasmettere un determinato messaggio.

E’ il caso di un senzatetto di San Francisco, Henry Moses Thirkield, che ha deciso di filmarsi durante la sua vita di strada e di raccontare la sua situazione sul celebre servizio di condivisione video di Google.

Ad aiutare il senzatetto, il manager di una startup della Silicon Valley, Ryan Hupfer. Il manager ha deciso di avviare una campagna di raccolta fondi per sostenere il progetto e finora sono già stati raccolti 1500 dollari.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest