Software libero nelle pubbliche amministrazioni a Monaco di Baviera



In passato ho trattato di casi in cui le Pubbliche Amministrazioni, con lo scopo di tagliare drasticamente i costi delle strumentazioni informatiche, hanno scelto di migrare la loro produttività sul software libero. In due articoli (qui e qui) avevo citato il caso della provincia di Trento, dove è stata considerata attentamente l’idea di migrare all’open-source. I programmi alternativi gratuiti consentono di ridurre decisamente i costi.

Vi è tuttavia un’altra area dove il software libero trova diffusione in ambito di Pubblica Amministrazione: Monaco di Baviera. E’ proprio a Monaco che le amministrazioni utilizzano software libero da tempo, e ciò si è tramutato in una consistente riduzione delle spese informatiche.

L’adozione del software libero nelle amministrazioni è una tematica molto attuale e che apre dialoghi sull’effettivo vantaggio dell’open-source in ambito pubblico e sul reale beneficio in termini economici. Il risparmio sul prezzo delle licenze dei programmi commerciali è uno dei motivi principali che può portare le amministrazioni a migrare verso soluzioni open-source.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest