Sottotitolare un video con Mac



Creare sottotitoli per un filmato può sembrare un operazione incasinata e lunga, ma con il software apposito non è così.

Il tempo ovviamente è quello di scrivere il testo, ma quando e per quanto metterlo è davvero semplicissimo da gestire.

La guida è dedicata esclusivamete ai possessori di un Mac, ma sono disponibili software anche per Windows.

Il software si chiama Subs Factory, è gratuito e in italiano.

Subs Factory è in grado di mostrarci il filmato con un timecode in modo da conoscere il momento esatto in cui inserire il testo.

Avviamo Subs Factory, visualizzeremo 2 finestre, una con delle opzioni, che sono le finestre che possiamo visualizzare, e l’altra ci permette di aprire un file video, aprire un file di sottotitoli, o creare i sottotitoli.

subs-factory.jpg

Come prima cosa dunque, apriamo il nostro file video, io ho effettuato una prova con i divx e non ho avuto problemi nell’apertura.

Ora vi consiglio di aprire e disporre come meglio vi trovate le seguenti finestre:

  • Azioni
  • modifica
  • tabella

Oltre ovviamente alle 3 principali: contatore, filmato, sottotitoli.

A questo punto siamo pronti per creare il nostro primo sottotitolo, facciamo su play per vedere e ascoltare il filmato in modo da sapere la frase recitata così da trascriverla o tradurla in un’altra lingua, controlliamo il tempo di inizio della battuta, quello finale non importa, fermeremo il video appena termina la frase e imposteremo lo stop come finale del testo.

Portiamoci dunque nella finestra modifica e clicchiamo nuovo, scriviamo il nostro testo nella casella apposita e inseriamo il tempo di inizio e fine, diamo il tempo di inizio che avevamo visto in precedenza, dopodichè facciamo play e facciamo subito pausa appena termina la battuta, nella finestra modifica come fine diamo quì, in modo che il testo sia visualizzato per tutta la durata della battuta, ora premiamo aggiungi e il nostro sottotitolo sarà inserito, play e andiamo a fare la prossima battuta.

I sottotitoli vengono salvati in un file .srt, per salvare il nostro lavoro clicchiamo il bottone salva oppure salva con nome.

Il salva come divisione ci permette di dividere il file sottotitoli creato o caricato in 2 file separati, verrà richiesto il tempo di taglio.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest