Stampante laser a colori : epson aculaser c4100



200905265488vb

Fra le stampanti a colori prodotte da Epson, questa appartiene ad una fascia di prezzo che si colloca tra le più economiche, e lente, versioni C900 destinate ad un mercato consumer e soho, e la famiglia di stampanti si 8600 destinati alle grandi aziende. Con questo modello Epson colma questo vuoto e offre al mercato professionale una stampante veloce sia nella stampa monocromatica che quella a colori, con una buona dotazione standard che comprende il processore PowerPC a 400 MHz,64 Mb di memoria,un cassetto da 500 fogli, la stampa fronte e retro e l’interfaccia di rete integrata.

Sono previste anche le versioni con il doppio cassetto e  quella con il supporto del linguaggio Adobe postscript3. La stampa in formato A4 offre una velocità di stampa di 24 pagine per minuto, in modalità normale, in entrambe le tipologie di stampa grazie alla tecnologia Epson Quadra Beam che permette l’uso contemporaneo di quattro laser,uno per ciascun colore. Questo consente di far transitare il foglio sul fusore una sola volta, con notevole risparmio di tempo rispetto alle stampanti economiche che invece fanno compiere al foglio tanti passaggi quanti sono i colori base utilizzati. Notevole anche il tempo di stampa della prima pagina di circa 12 s. I test hanno messo in evidenza una velocità di stampa di poco più di 16 pagine al minuto sia per stampe monocromatiche che per quella colori.

Durante i test abbiamo verificato comportamenti particolari della stampante. A metà circa del processo di stampa dei testi, dopo esattamente 24 pagine, questo modello entra in modalità regolazione stampante per gestire al meglio la temperatura e la calibrazione dei colore. Questa operazione dura circa 35 s che si ripercuotono naturalmente sul tempo complessivo di stampa. Il Layout delle stampe è di ottima qualità grazie all’utilizzo dei toner micropolymer che, tramite particelle di toner molto piccole, offre una copertura migliore della carta e riproduce una gamma di colori più ampia. Le immagini vengono infine manipolate tramite la tecnologia aculaser finedot in modo da ottenere una risoluzione interpolata di 2400. Le note dolenti di queste stampanti sono solitamente rappresentate dai costi e anche in questo caso non si viene certo smentiti. Un’intera ricarica dei toner,3 colori e il nero, ha un costo di listino di € 933 per una durata dichiarata di circa 8000 pagine a colori e 10.000 per il nero. Ai costi dei toner sono poi da sommare quelli relativi a fusore,  conduttore e unità di trasferimento che hanno durate variabili rispettivamente di 100000, 300 e 2500 stampe. Anche se a prima vista i costi sembrano sicuramente elevati, il costo di ciascuna pagina prodotta, senza contare il costo del singolo foglio, si aggira intorno a 13 centesimi di euro. Considerando il prezzo di partenza questa è sicuramente una stampante dedicata al mercato professionale, dove la presenza standard dell’interfaccia di rete consente il suo utilizzo immediato in un gruppo di lavoro. La buona velocità di stampa e la possibilità di stampare il fronte e retro sono altri aspetti da tenere in considerazione per ottenere un layout professionale e nel minor tempo possibile. Le condizioni di garanzia hanno validità per un solo anno anche se l’assistenza è di tipo on site. Sono comunque disponibili diversi pacchetti Epson, per esempio, per estendere il periodo fino ad un massimo di tre anni.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest