Standard UMTS



Quando si parla di cellulari di terza generazione si fa spesso riferimento all’UMTS.
Cos’è l’UMTS?
La sigla UMTS sta per Universal Mobile Telecommunications System.
Questo sistema di telecomunicazione mobile permette di usufruire di un nuovo tipo di comunicazione e anche di molti nuovi servizi. Con una velocità massima di trasferimento dati pari a 384 kbps (circa 48 kb/s) è possibile l’integrazione di testo, voce e video su terminali mobili. L’UMTS permette una migliore qualità di conversazione (minori disturbi di sottofondo) ma soprattutto permette la realizzazione di servizi come la videochiamata e il video streaming on demand! Grazie all’UMTS possiamo vedere dei canali televisivi (a pagamento naturalmente) a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo, logicamente a patto di essere sotto copertura 3G.

L’UMTS non riguarda soltanto i cellulari… ha prospettive e ambizioni “globali” portate avanti da svariati anni, basti pensare che nel lontano 1988 venne promosso il progetto Research of Advanced Communication Technologies in Europe (RACE I) dedicato all’analisi della modulazione e della codifica per il sistema Universal Mobile Telecommunications System.

Lo standard di terza generazione non è di certo un punto d’arrivo… Ericsson ha infatti già annunciato che sta lavorando su un sistema di telefonia di 4° generazione. Secondo alcune indiscrezioni, questa tecnologia in fase ancora embrionale consentirà di realizzare connessioni a velocità altissime, si parla di 50 volte superiori a quella raggiungibile tramite una rete UMTS, e permetterà per la prima volta esperienze di visioni tridimensionali.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest