Telefonia 3 condannata



Sanzione per pubblicità ingannevole a H3G. Dovrà sborsare ben 93.000 dollari a causa della pubblicità degli spot di “scendi in campo”.

Una attrice comica e uno sportivo lanciavano per H3G una campagna pubblicitaria che ha fatto guadagnare cifre esorbitanti alla società, raggiungendo popolarità al di sopra delle aspettative, tanto che l’Adiconsum, associazione dei consumatori, ha richiamato l’attenzione dell’Autorità Antitrust.

La pubblicità era ingannebole poichè induceva le persone a cadere in errore.

Chi acquistava il Tvfonino pensava di avere in visione gratuita le partite di calcio, una sorta di omaggio all’acquisto, ma non corrispondeva poi alla verità.

L’Adiconsum si è dichiarata naturalmente molto soddisfatta dell’evolversi della vicenda e dal risultato sanzionistico applicato. Ma non si ritiene comunque appagata da un altro lato poichè non si sono verificati rimborsi per i malcapitati consumatori raggirati.

Anche nel 2007 i Codacons segnalarono un’altra pubblicità ingannevole e la 3 dovette pagare altri 20.000 euro.

3

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!