Telefono IP Dexgate 3000



Il Telefono IP Dexgate 3000 è un telefono VoIP (Voice Over IP), che funziona anche a PC spento purché sia collegato ad una connessione ADSL Flat permanente a banda larga.

E’ prodotto in Cina dalla Atcom (www.atcom.cn) e lo si trova facilmente in Italia su molti online shop (basta fare una ricerca su un qualsiasi motore), oppure tramite la catena di negozi Computer Discount, che lo vende al prezzo al pubblico di 119,00 euro IVA inclusa (codice del prodotto da Computer Discount IP.T7, ma il codice del produttore è AT-320).

L’aspetto è quello di elegante telefono professionale da ufficio di color nero, con due porte Ethernet per il collegamento alla rete Internet oppure ad un hub o ancora ad un modem / router ADSL. Necessita di alimentazione elettrica e viene quindi fornito con il relativo alimentatore da connettere ad una presa elettrica.

Le caratteristiche tecniche del telefono sono di tutto rispetto, in quanto supporta i più moderni e migliori protocolli per la telefonia VoIP, quali H.323, MGCP, SIP, IAX2, Net2Phone ed i principali codec audio quali G.711, G.723, G. 729.

Il vero calvario per i non esperti (ma anche per gli esperti) è la configurazione !

Questo perché il telefono viene fornito con i manuali in sola lingua Inglese su CD-ROM, ma sulla confezione NON E’ SPECIFICATO il modello esatto del telefono, quindi ho avuto bisogno di sfogliarmi quasi tutti i manuali prima di trovare quello pertinente al mio !

Una volta trovato il manuale, non è stato comunque semplice ed immediato configurarlo.

In primo luogo ho dovuto impostare da tastiera – e NON da browser – l’utilizzo del DHCP (assegnazione automatica dell’indirizzo IP del telefono da parte del router ADSL, altrimenti via browser non riuscivo a connettermi all’indirizzo IP reimpostato sul telefono, in quanto quest’ultimo apparteneva ad una classe di indirizzi diversi da quella utilizzata dal router).

Una volta fatto questo, sono entrato nel pannello di controllo del telefono via web, facendo cura ad utilizzare la “Super Password” e non la password “normale”, perché con quest’ultima non tutte le voci di configurazione sono disponibili.

Come prima cosa, quindi, ho dovuto settare la voce “Upgrade Type” con il parametro “All”, quindi salvare questo settaggio. Il telefono si è riavviato e, dopo circa UN PAIO DI MINUTI, necessari all’aggiornamento via Web del Firmware del telefono (che fa in automatico con il settaggio sopra indicato), ho potuto continuare nella configurazione.

Sono quindi rientrato nel pannello di controllo del telefono ed ho impostato i parametri alla voce “SIP Protocol Settings”, ovvero i settaggi del server SIP utilizzato dal mio provider VoIP.

La configurazione è piuttosto “spinta” quindi, se volete configurare e, di conseguenza, utilizzare al meglio questo telefono, prendete nota di tutte le voci presenti in questo paragrafo e chiedete al Vostro provider VoIP i parametri da impostare per ogni voce (specialmente il valore del “Tos”, che incide ENORMEMENTE sulla qualità finale delle vostre conversazioni VoIP).

A quel punto nella sezione “Other Settings” (altri settaggi) ho disabilitato la voce “Upgrade Type” mettendo il parametro “Disable” (se escono altri aggiornamenti del firmware lo vedo nel sito web del produttore Atcom, che avrò cura di controllare di tanto in tanto).

Sempre in questa sezione ho settato la voce “Sntp IP” con il valore “220.130.158.52” : si tratta di un server web pubblico che fornisce le giuste informazioni di data e ora, l’ho trovato cercando su Internet, in quanto l’impostazione base (“255.0.0.0”) indicata sul manuale, non mi dava il giusto risultato. Ovviamente ho anche dovuto settare la voce “Timezone” con il fuso orario Italiano.

Nella sezione “Phone Settings”, invece, ho alzato a valori fino al 75% del massimo indicato, le voci “Handset in”, “Handset out”, “Speaker in” e “Speaker Out”, altrimenti il volume delle conversazioni era davvero troppo basso.

Altro vero problema è la suoneria. Sul sito web del produttore è indicata una procedura, lunga e un poco complessa ma neanche tantissimo, per creare proprie suonerie per il telefono, ma non ho ancora avuto tempo di farlo. Mi riservo in futuro di aggiornare questa recensione qualora ci dovessi riuscire.

Dicevo, però, che la suoneria è un problema. Alla voce “Ring Type”, infatti, sono disponibili quattro suonerie diverse.

“Dmtf” comporta una suoneria anonima da ufficio con volume molto basso anche ai massimi valori di volume, quasi inutilizzabile secondo me.

“Advanced”, molto semplicemente, non mi funziona.

“Not Disturb” è una suoneria silenziosa, ovvero il telefono non squilla (!), bisogna vedere sul display la scritta “Ringing” per capire che sta suonando …

“User Define” è una melodia carina ma non irresistibile, ho dovuto però scegliere questa per poter udire il telefono quando suona !

Dopo tutto questo sono riuscito finalmente ad utilizzare il telefono.

La qualità audio della conversazione, credo merito anche del mio provider VoIP , è davvero ottima.

Gli innumerevoli pulsanti sulla sua tastiera sono in gran parte inutili, mentre ottimo è l’ampio display che mostra la data completa di orario e il numero di telefono di chi chiama (Caller ID).

Altra ottima informazione è la durata della conversazione, così che ci si possa rendere conto di quanto si sta al telefono quando si chiama e di conseguenza quanto si spende, conoscendo il listino prezzi del proprio provider VoIP.

Molti settaggi del telefono sono modificabili in tempo reale (mentre NON si parla) direttamente dalla tastiera del telefono senza passare per il pannello di controllo via Web, quindi anche a PC spento, ma bisogna prima avere cura di stampare il manuale oppure imparare a memoria dove e come si accede ai diversi menù di configurazione.

Da pannello di controllo è anche possibile impostare una propria rubrica di numeri telefonici preferiti, richiamabili direttamente dalla tastiera del telefono tramite la pressione del tasto che abbiamo associato ad essi (fino a 9 numeri a chiamata rapida).

In definitiva questo è un ottimo telefono per il VoIP, che funziona molto bene, ha un aspetto estetico gradevole ed un display molto ampio ricco di informazioni utili, ha una ottima funzione vivavoce e la comodità dei numeri a chiamata rapida), quindi utili pulsanti per richiamare l’ultimo numero composto o per mettere in attesa una telefonata.

Le note negative sono la tipologia della suoneria, la difficoltà di configurazione (veramente alta anche per uno come me che con la tecnologia ci lavora quotidianamente) quindi, a voler trovare il pelo nell’uovo, il cavetto che collega la cornetta al telefono è forse un poco troppo corto per i movimenti abituali al telefono, ma sostituirlo con un cavetto più lungo da un paio di euro è piuttosto semplice (ed ovviamente consigliato).

Lo consiglio quindi solo a chi ha dimestichezza con la tecnologia e un buon servizio di assistenza tecnica da parte del suo provider VoIP (e se questo non fornisce telefoni VoIP già pre-configurati), a chi vuole utilizzare la telefonia VoIP anche a PC spento con una connessione ADSL Flat e trova comode le funzioni di Caller-ID, Viva Voce, Durata delle Conversazioni e Rubrica Veloce, quindi non disdegna l’aspetto puramente estetico dell’apparecchio.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest