TIME CAPSULE – Slitta la data di consegna del nuovo dispositivo di Backup Wireless Apple



Time Capsule, l’innovativo strumento che promette di semplificare l’utilizzo di Time Machine consentendo di effettuare dei backup wireless, presentato da Steve Jobs al MW di metà gennaio 2008, fatica a “vedere la luce”.

Tutte le indiscrezioni parlavano di un ritardo dovuto all’uscita dell’aggiornamento 10.5.2 di Leopard, al quale sarebbe stato deputato il compito di correggere alcuni BUG che impediscono a Time Machine di funzionare con gli HD AirPort, e che avrebbere quindi spinto Apple a disattivare questa feature (presente invece fino alle ultime beta) nelle prime versioni di Leopard.

Time Capsule

Con l’uscita ad inizio settimana della tanto attesa 10.5.2, però, tra le novità NON COMPARE l’abilitazione al funzionamento degli HD wireless, quindi nessuna buona nuova per Time Capsule che, infatti, è da qualche giorno segnalato con disponibilità in 3-4 settimane (metà marzo, quindi), rispetto al precedente “entro la fine di febbraio”.

Se il ritardo sia da imputare a problemi non ancora risolti a livello di sistema operativo, oppure alla difficoltà a far fronte al successo di vendite di questo (ancora “virtuale”) apparato, non è dato saperlo.

Per il momento, non resta che attendere i prossimi sviluppi sulla situazone, direttamente da Cupertino.

Time Capsule è disponibile al prezzo di 299,00 € per la versione con Hard Disk da 500 Gb, e 499,00 € per la versione con 1 Tb.

Per ulteriori informazioni, ecco la pagina di Time Capsule sul sito Apple.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest