Trojan, worm, dialer & co.



I trojan horse, cavalli di troia, sono dei programmi maligni che si “travestono” da prodotti utili con lo scopo di rubare password e altri dati e spedirli via internet passando del tutto inosservati.

I worm sono virus che si diffondono per lo più come allegato di posta elettronica. I worm si insediano anche attraverso i buchi di sicurezza del sistema operativo. Per riprodursi non hanno bisogno di essere attivati da altri programmi ma sono in grado di generare copie di se stessi.

I dialer sono codici che modificano la connessione internet con una più costosa, di solito inter-continentale. Spesso capita di rimanere infetti quando si visitano le pagine di siti internet che offrono servizi falsamente gratuiti.

I virus polimorfi invece sono virus, che grazie al continuo cambio della propria struttura, riescono a creare sempre cope diverse di se stessi in modo da non essere scoperti dai programmi antivirus.

Data virus sono virus che infettano programmi e file contenenti, come dice il nome dati importanti. Ogni volta che si avvia un programma infetto nuovi dati possono essere danneggiati.

Macro virus sono virus che hanno bisogno di una macro per diffondersi. Le macro sono mini programmi che svolgono precisi compiti all’interno di file word o excel. Il virus si diffonde attraverso l’invio dei dati infetti, per esempio spedendo testi word tramite email.

Boot virus sono virus che infettano la procedura di avvio del disco fisso. All’accensione del computer il codice maligno si insedia nel sistema operativo e quì può modificare, cancellare o rovinare dati.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest