Trucchi grafica: denti più bianchi in pochi passi



E’ una delle cose più semplici da applicare in Photoshop, e allo stesso tempo più utilizzata: la tecnica per sbiancare i denti in una foto. Il trucco sta esclusivamente, come in ogni cosa, nel non esagerare, per evitare di alterare eccessivamente l’effetto, togliendo naturalezza al sorriso del soggetto. Bene, iniziamo!

1) Iniziate con l’aprire l’immagine che volete modificare. Sin da ora dategli un occhiata, per capire se sarà necessario intervenire in modo più o meno incisivo, vale a dire se si tratta di denti molto gialli o meno. Nel mio caso, ad esempio, non lo  sono notevolmente, quindi cercherò di non fare bruschi cambiamenti.

2) Utilizzate uno strumento di selezione per selezionare i denti, dopo aver duplicato l’immagine. Potete affidarmi allo strumento Lazo poligonale che è quello meno vincolante, oppure (e se la sapete usare ve lo consiglio) la Penna. In ogni caso, se si tratta di immagini in cui il soggetto non è in primo piano o comunque molto grande, la qualità della selezione non è rilevante.

3) Con la selezione attiva, andate su Livelli di regolazione, Tonalità/saturazione. Dovrete regolare la quantità di saturazione (saturation) e luminosità (luminosità). Per chi non lo sapesse, la saurazione è l’intensità di una specifica tonalità. Una tinta molto satura ha un colore vivido e squillante; al diminuire della saturazione, il colore diventa più debole e tende al grigio. La luminosità, invece, è legata alla quantità di luce emessa da una fonte, in altri termini alzando il valore di luminosità la quantità di luce e quindi di bianco nella foto aumenta sensibilmente, viceversa abbassandolo.

4) Fatto questo breve ripasso, andate a modificare i suddetti valori. Nella mia foto ho portato la saturazione a -10 (per togliere quella leggere patina superficiale di giallo) e la luminosità a +20 (per rendere il sorriso più “abbagliante”). Come vedete, non è necessario impostare valori altissimi per ottenere effetti soddisfacenti e naturali. Per il resto regolatevi voi secondo il vostro gusto personale.

20090923schermaAlternativa: un altro modo per sbiancare i denti è lo strumento Scherma che trovate nella barra degli strumenti di Photoshop sulla sinistra dell’interfaccia, assieme ai suoi “compagni” Brucia e Spugna. Questo strumento serve sostanzialmente per regolare l’esposizione agendo in zone specifiche. In altre parole, esso non fa altro che schiarire le zone dell’immagine su cui lo passiamo, abbassando l’esposizione. Selezionatelo e impostate la durezza su un valore medio (vogliamo un effetto morbido e sfumato, non netto), flusso 100% la modalità su luci (perchè vogliamo schiarire il bianco dei denti; in Photoshop i toni bianchi sono riconosciuti come  luci, quelli neri come ombre, quelli intermedi come mezzi toni). Passate quindi sulla selezione dei denti, stando attenti a non ritornare più volte sulla stessa zona già schiarita. Diminuite il diametro dello strumento nelle parti più insidiose…e il gioco è fatto!

Ora divertitevi voi a provare questa tecnica. Ringrazio tutti coloro che apprezzano i semplici consigli che metto a vostra disposizione!

Prima e dopo la "pulizia"

Prima e dopo la "pulizia"

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest