Trucchi grafica: ricreare un cielo stellato in una foto



Quante volte vi sarete trovati davanti alla difficoltà di fotografare le stelle in un bel cielo notturno? Praticamente sempre! E’ infatti difficilissimo con qualunque fotocamera: bisogna impostare un tempo lunghissimo sull’otturatore e ovviamente stabilizzare la macchina su un treppiede. Con Photoshop invece questo effetto è abbastanza semplice. Vediamo come procedere!


1) Aprite l’immagine del vostro paesaggio notturno e duplicatela.

2) Ora create un nuovo documento, impostando, nella finestra che si apre, come colore di sfondo il nero.

20090925immagine-23) Il modo più semplice e veloce per creare delle stelle nel cielo è usare il filtro Disturbo (Noise). Per farlo andate in Filtro, Disturbo, Aggiungi disturbo e selezionate la percentuale da applicare al vostro documento, generalmente un 20% da buoni risultati. Modificate il metodo di Distribuzione da Unifome a Gaussiana: noterete che i puntini delle stelle sono adesso più evidenti. E’ vero: più che a un cielo notturno questo effetto si può paragonare ora come ora a quello di uno schermo televisivo disturbato. Per migliorare l’aspetto, spuntate la caselle Monocromatico per rendere bianco il disturbo.

4) Come potrete notare, alcune stelle sono troppo distanti per essere ben percepite, quindi dovrete applicare una leggera sfocatura. Quindi andate su Filtro, Sfocatura, Controllo sfocatura (Gaussian blur). Digitate un valore molto basso, tipo 0,5 pixel, per non distorcere troppo le stelle.

5) Andate su Immagine, Regolazioni, Soglia (Threshold). Qui potrete decidere quante stelle far comparire nel cielo: più spostete a sinistra il cursore, più stelle appariranno. Applicate ancora, come prima, una leggera sfocatura di 0,5 pixel per alleggerire i bordi e usate gli strumenti Scherma e Brucia per aumentare o diminuire la luminosità delle stelle.
6) Una volta soddisfatti, date OK. Bene..adesso arriva il bello: sovrapporre il ciello stellato a quello originale nel paesaggio. Selezionate tutta l’immagine creata con Ctrl+A, copiatela con Ctrl+C, infine incollatela (tenendo premuto Shift per centrarla bene) sull’immagine di sfondo (Ctrl+V). Impostate un metodo di fusione che permetta di vedere bene le stelle, tipo Soft light. Naturalmente dovrete prima creare una maschera di livello, stando attenti a nascondere (dipingendo con un pennello nero), gli elementi in primo piano che non interessano il cielo stellato (nel mio caso alberi e colli).
Suggerimento: se volete un effetto più suggestivo senza troppo modificare la foto, sopra il livello duplicato dello sfondo con il paesaggio, su un nuovo livello bianco, aggiungete una sfumatura di colore degradante da un colore piu scuro (nero) a un azzurro chiaro, poi andate a fondere con il livello sottostante.
Spero vi sia piaciuto. Provateci voi adesso!
Ecco il mio cielo stellato

Ecco il mio cielo stellato

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest