Trucchi grafica: trasformare una normale foto in un fotogramma da pellicola cinematografica



Questo tutorial vi insegnerà a dare un effetto cinema davvero spettacolare alle vostre foto. Naturalmente vi servirà il programma di fotoritocco più conosciuto, Photoshop, e buona volontà…ma alla fine sarete soddisfatti del lavoro ottenuto, ve lo posso giurare!

1) Aprite la vostra immagine (Ctrl+O) e duplicatela. Qualunque immagine va bene..meglio se non vi sia un unico soggetto in primo piano, ma ritragga una scena quasi casuale, uno spaccato di vita quotidiana, come due persone che dialogano, una folla, una strada trafficata; non cambia nulla , ma dà un migliore effetto cinematografico

2) Adesso andate su Tonalità/Saturazione (Ctrl+U) e abbassate il valore di saturazione a circa -70, lasciando inalterati gli altri: quello che fate, in pratica, è schiarire l’immagine, togliendo colore ad essa e rendendola più piatta.

3) Dovete adesso regolare un pò la luminosità e il contrasto: andate su Immagine, Regolazioni, Esposizione e impostate i seguenti valori: Exposure: 1, Offset -0,30, Gamma: 1,70

4) Vogliamo ora dare all’immagine un effetto tipico cinematografico: quella della profondità di campo. Lasciata così, infatti, vi sarete accorti che la foto appare ancora troppo piatta. Per farlo vi aiuterete con effetti di sfocatura. Andate a creare un ulteriore copia del livello su cui lavorerete. Applicate un filtro sfocatura, andando su Filtro, Sfocatura, Sfocatura Lente. Stando attenti che non sia spuntata l’opzione Monocromatico, portate il raggio a 10, luminosità a 7, alzate di molto la soglia, circa 200, gli altri parametri potete impostarli tenendo conto della vostra foto. Date OK.

5) Come noterete adesso tutta l’immagine appare sfocata, noi vogliamo invece sfocare solo i bordi, laddove la macchina da presa non ha una buona messa a fuoco. Create quindi una maschera di livello. Cliccando sulla miniatura della maschera di livello accanto al livello a cui è stata applicata, con un pennello nero morbido abbastanza grande (es. 400 px) cliccate nella area centrale, quella cioè che non vogliamo sfocata.

6) Ora create un nuovo livello che riempirete con un colore nero (Ctrl+Spazio). Portate la sua opacità a circa 70%. Selezionate lo strumento Gomma e, con un diametro pari alla grandezza del pennello scelto prima, colorate nella stessa area centrale precedente, cioè quella non sfocata. Avrete creato così un interessante illusione sia di profondità che di bagliore…ma non è ancora finita! L’immagine è ancora troppo pulita, il fotogramma di una pellicola non lo è mai.

7) Create un disturbo andando su Filtro, Disturbo, Aggiungi disturbo. Impostate un valore basso: 4-5% può bastare. Se volete, potete ancora aggiungere in alto e in basso all’immagine le classiche fascie nere da film al cinema (16:9). Basta selezionare lo strumento di Selezione Rettangolare, creare due selezioni (tenendo premuto Shift riuscite a beccare esattamente gli estremi dell’immagine) e riempirle di nero (Ctrl+Spazio).

8 Ultimo tocco, anche questo facoltativo: potete migliorare la resa cromatica, portando i colori della foto verso il Blu con il pannello Bilanciamento colore (Ctrl+B) per Luci, ombre e mezzitoni.

Buon divertimento!

PRIMA

PRIMA

DOPO

DOPO

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest