Tutte le novità di iOS 6 per iPhone 5



Ormai tutto il mondo ha potuto ammirare l’ultimo prodotto di casa Apple. Il nuovo iPhone 5 ha infatti fatto il suo debutto in società, dando il via ad innumerevoli prenotazioni.

L’iPhone 5 presenterà per la prima volta l’innovativo sistema operativo iOS 6, e sembra dunque necessario spiegare in cosa consistono le differenze tra questa versione e le precedenti.

Una delle caratteristiche più accattivanti dell’ormai penultimo sistema operativo sviluppato da Apple era senza ombra di dubbio SIri, un vero e proprio assistente vocale che consente agli utenti di dialogare col proprio iPhone, ponendo domande di svariato genere, ed ottenendo risposte immediate e sempre utili.

In molti però si sono lamentati del fatto che Siri non fosse aggiornato per la maggior parte delle lingue mondiali, e qui in Italia gli amanti della Apple ne sanno qualcosa, dal momento che chi aveva intenzione di utilizzare Siri sul proprio iPhone 4S era costretto a parlare in inglese.

Con il nuovo sistema iOS 6 però tutto questo cambia, dal momento che Siri non solo sarà ora compatibile con iPad 3, ma avrà nel catalogo delle lingue conosciute anche l’italiano, e non solo. Infine, per gli amanti dei social network, Siri sarà utilizzabile anche con Facebook e Twitter, consentendo di postare messaggi semplicemente attraverso la propria voce, ed allo stesso modo a aprire le svariate app presenti sull’iPhone.

Inoltre il nuovo sistema apporta modifiche grafiche agli store, sia su iPhone che iPod touch, iBook, App ed iTunes Store, con un’elegante aggiunta di nero. Inoltre ogni app avrà una pagina dedicata, pienamente integrate con Facebook.

Per quanto riguarda l’ambito dei contatti, gli amici di Facebook sono inseriti automaticamente nella rubrica indirizzi di iCloud, mentre per le chiamate c’è un’aggiornamento alquanto interessante che riguarda le telefonate in entrata. Può infatti capitare di non poter rispondere ad una telefonata, ma molto più spesso capita che, una volta disponibili a ricontattare l’utente che ci aveva cercato in precedenza ce ne dimentichiamo, e così iOS 6 ci fornisce la possibilità di attivare un promemoria automatico o di inviare messaggi prestabiliti a chi non è riuscito a mettersi in contatto con noi. Utile è anche l’applicazione “non disturbare”, che consente di disattivare ogni sorta di notifica in una fascia oraria scelta dall’utente.

Migliorata anche l’esperienza su Safari, il browser di Apple, che si mette in pari con la versione ad pc, consentendo una navigazione più fluida e l’utilizzo di opzioni prima relegate all’ambito dei Mac, come ad esempio eseguire l’upload di un file direttamente dalla pagina web.

Anche le mail hanno subito un cambiamento, così da poter porre rimedio ai bug che fin dal 2008 attanagliano questo sistema. Da questa versione in poi si potrà creare un elenco di contatti “VIP”, così da non mancare neanche una notifica di lavoro o magari della propria famiglia. Opzione questa apprezzata soprattutto da chi usa iPhone per lavoro. Inoltre per aggiornare la lista delle mail in arrivo ora basterà soltanto scorrere la lista vero il basso.

Per quanto riguarda infine le mappe si può parlare di una vera e propria rivoluzione, dal momento che Apple ha messo a disposizione dei propri utenti un servizio che nulla a che fare con Google Maps. Una nuova cartografia dunque, che ha ancora qualcosa da migliorare certo, ma che contribuisce a quel processo di autonomia che Apple tenta da anni.

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest