TV sul web



La tv sul web è un modo nuovo, in molti casi ancora gratuito, costi di connessione esclusi, di fruire della visione di canali televisivi, ricevuti sul proprio pc senza l’utilizzo di alcuna antenna ma solo di una connessione a banda larga, diciamo almeno 1,2 mega o superiore, e di un buon pc.
Dunque scaricare ed installare un client p2p a tale scopo dedicato, diciamo subito che i più diffusi sono PPLive, PPStream, QQLive, ma è impossibile elencarli tutti visto che sono decine.

E’ buona norma anche aggiornare la propria versione di Windows Media Player installando la 10.0 benchè quasi tutti i client dispongano di un loro player.
Una volta installati non resta che lanciarli ed andare nella lista canali scegliendo un canale qualsiasi. Se in quel momento ci sono un numero sufficiente di utenti collegati sul vostro stesso canale (praticamente sempre durante i grandi eventi sportivi in diretta), la visione sarà discretamente fluida e senza tanti scatti. L’audio molto spesso in cinese, così come cinese ed in generale asiatica è l’origine di tali p2p.
Molti sono ormai i siti che si occupano della programmazione ossia dei palinsesti di questi canali che trasmettono di tutto.

Cosa si può vedere su tali canali?
Calcio in chiaro prima di tutto, tutto il calcio che avete sempre desiderato seguire comodamente da casa, ma anche tennis, basket Nba, insomma tutti gli sport principali di tutti i maggiori paesi occidentali e sudamericani rigorosamente in chiaro. Poi ci sono film di ogni genere, e i programmi più disparati.
Per quanto riguarda i canali italiani visibili ci sono ad esempio Rai Sport Satellite, Rai News 24, ecc.
La visione dei canali sarà possibile dopo il riempimento del buffer che deve arrivare al 100%. Per tale operazione sono necessari a volte pochi secondi a volte dei minuti a seconda dell’intasamento della rete, dei vari server e del canale scelto.

Per la visione degli eventi sportivi vi consiglio di spegnere la vostra tv classica la radio e pregare il vostro vicino rumoroso di non gridare quando la proria squadra segnerà un gol, in alternativa potete utilizzare delle cuffie magari sintonizzando l’audio su radio rai o altra radio italiana, anch’essa diffusa sul web, facendo attenzione che la radio via web non sia in anticipo rispetto al segnale televisivo. tutto questo perchè, il gol segnalato dalle urla del vostro vicino, voi lo vedrete dopo alcuni minuti almeno 2 o 3, max 10.
cos’altro aggiungere buona visione a tutti.

La qualità, è sufficiente ad una buona visione, ma nulla a che vedere con un classico segnale televisivo, se il bitrate, solitamente sempre segnalato dai p2p nelle rispettive liste di canali, è maggiore o uguale a 300kbps.
Infine c’è anche la possibilità di conservare ossia registrare, anche se non è proprio il termine giusto, lo streaming video sul proprio hd utilizzando il programma Net Transport, che non è difficile da usare.
Fate una piccolisima ricerca su google con i nomi dei p2p su elencati e troverete tutti i dettagli che vi possono essere utili.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest