Ubuntu Phone OS presentato al CES 2013



La settimana scorsa Canonical aveva annunciato un suo ecosistema software per far si che diverse tipologie di device potessero dialogare meglio tra loro senza che, per l’utente, fosse necessario imparare nuovi comandi.

Per questo motivo, al CES 2013, Mark Shuttleworth (fondatore di Canonical) ha presentato “Ubuntu Phone Os“, il linux in versione mobile per device ARM e x86.

Tra i requisiti richiesti dal nuovo Os mobile, vi sono la presenza di un processore single-core A9 a 1 Ghz con almeno 512 Mb di Ram: tuttavia le maggiori funzionalità di questo firmware si esplicheranno solo su superphone con un processore Intel Atom o quadcore con 1 Gb di Ram.

A proposito – appunto – di funzionalità, Ubuntu Phone OS utilizzerà tutti gli angoli ed i lati.

Supporterà lo scroll verso l’alto nella Wellcome screen mentre swippando verso sinistra ci mostrerà l’elenco delle app.

Scrollando verso destra, invece, accederemo all’ultima suite aperta e, infine, toccando il basso apparirà una barra per la ricerca e per le notifiche push con le quali dovrebbero agire anche le Web App.

Ecco un Video hands on

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest