Un altro articolo sui Gigacenter o qualcosina in più?



Ho notato che in diversi siti, anche questo, si trovano di tanto in tanto articoli sui Gigacenter, ma quelli che ho letto sembrano troppo promozionali e poco realistici.

Cosa ne penso io: mi sono imbattuto da pochissimo, x caso, in questa opportunità, anche perchè è difficile capire cosa è “serio” e cosa no in questo marasma di pubblicità in rete e non avevo mai pensato di utilizzare gli acquisti online e la conoscenza con le persone avvenuta durante le “navigazioni” per trarne una piccola fonte di guadagno, e la cosa è stimolante anche se ho capito che non è affatto semplice, tutti ora si illudono e vogliono improvvisarsi imprenditori del web!

In molti conosciamo i classici “motori di ricerca” per trovare prodotti, ed i portali del circuito Gigacenter sono null’altro che ciò, ossia motori di ricerca per le più convenienti offerte convenzionate con le migliori marche e negozi (foppapedretti, unieuro, tim etc) che offrono 3 milioni di pezzi, dai libri, ai notebook, alle vacanze… La particolarità però è questa: se invece di limitarti a servirtene per acquistare vuoi diventare una sorta di “promotore” o “collaboratore” (che dir si voglia) dei Gigacenter, con una semplicissima iscrizione gratuita puoi aprirne uno, ossia vederti assegnato un portale preconfezionato (con alcune possibilità di personalizzazione intuitive, non devi essere un esperto informatico per farle!) e da quel momento TUTTE le vendite effettuate passando per il tuo portale (comprese le tue stesse) ti assegneranno un piccolo “cashback” ossia provvigione in percentuale a seconda del tipo di acquisto e del rivenditore.

Ma non è finita. Chi invece di limitarsi a comprare aprirà un suo portale PARTENDO DAL TUO ti conferirà “a cascata” guadagni indiretti anche dalle SUE vendite, fino alla “ottava generazione” ed oltre, ovviamente cifre piccolissime ma che addizionate potrebbero divenire interessanti. Oltretutto per una serie di bonus e opzioni varie, progressivamente potresti arricchire il tuo shop di caratteristiche aggiuntive ed aumentare la percentuale della provvigione recepita per vendita. Bada bene però che tu non “vendi” nulla, e non devi preoccuparti di alcun “problema”! Tu non fai altro che utilizzare e far utilizzare come “punto di ingresso” il tuo portale, le vendite avvengono dai rivenditori (es. unieuro) i quali a loro volta riconoscono come “provenienza” il Gigacenter e conferiscono al proprietario del portale la provvigione. Da alcuni giorni ho ricevuto i primi accrediti (non nel senso di riscossione, in quanto attualmente si deve raggiungere una soglia di 30euro per poter prelevare, ma nel senso che risultano sul sistema) per vendite dirette (del mio shop) ed indirette (di uno shop aperto sotto il mio) e pur trattandosi solo di una manciata di euro dimostrano che il sistema come principio funziona, il che mi fa pensare a quanto piacevole può essere avere una cifra almeno a 2 zeri di Gigacenter “figli”.

Avendo cercato in rete prima di iscrivermi, non mi risultano assolutamente reclami circa l’affidabilità della società che gestisce tutto questo, gli unici “delusi” dei giga pare siano coloro che più o meno non sono riusciti a vendere granchè ma questo fa parte del gioco!

Ho riflettuto ed ho tratto -per il momento- alcune conclusioni.
Calcoli alla mano, la situazione è tale che innanzitutto Gigacenter va considerato in primis come una fonte privilegiata di “autoconsumo” ossia per sè stessi, famiglia…eventuali amici etc e solo in seguito eventualmente come fonte di guadagno attraverso terzi. Infatti trovo che non sia un procedimento semplice “convincere” le persone a comprare “da te” piuttosto che da altri, troppa concorrenza e troppa diffidenza degli italiani (a quanto pare) nello spendere online, il che significa che solo con una campagna pubblicitaria molto potente si possono avere dei “clienti” veri e propri, e non tutti son capaci di farla. Viceversa se utilizzato per sè stessi/parenti/amici, il Gigacenter vi può far fare ottimi affari (ci sono sempre nuove offerte speciali che arrivano in automatico e/o tramite newsletter!) e contemporaneamente ricompensarti, pensate solo ad esempio che c’è una offerta 10 euro omaggio per ogni 100 euro di ricarica telefonica da un rivenditore convenzionato. Riuscendo poi a far aprire altri shop sotto il tuo (possibilmente che siano persone che lo utilizzano e non pensino che si guadagna senza far nulla!) pian piano, con il tempo, potrebbero arrivare cifre interessanti, oltre ovviamente al RISPARMIO che ciò comporta per tutti coloro che si affiliano.

Allego ovviamente il link al mio portale, fatevi un giretto, in alto a destra il tasto “Gigafreeshop Attivalo Gratis” è il link se decidete di farvene uno vostro, attenzione mi raccomando che se girate per la rete e giungete su di un altro portale simile rischiate di dare la vs. adesione (ed eventuali provvigioni successive) ad uno sconosciuto scelto a caso, stanno spuntando come i funghi, quindi occhio eh che al momento dell’iscrizione come riferimento sia scritto “PRATICO” ossia il nome del mio!!! :) A presto!

Link a Pratico Gigacenter

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!

Pinterest