Una rete alternativa a Telecom



Questa è l’idea a cui stanno lavorando tre importanti aziende italiane di telecomunicazioni.

Da parecchio tempo si parla infatti di una rete alternativa a quella di Telecom Italia, un nuovo network che dovrà essere di nuova generazione e favorire la concorrenza degli altri operatori.


Giunge notizia che siano state Wind, Vodafone e Fastweb a riunirsi nei giorni scorsi per discutere di questo nuovo progetto, che vedrebbe la fusione delle reti dei tre operatori, per portare ad una nuova infrastruttura di rete, condivisa e ad alte prestazioni.

Si parla infatti di una rete più performante di quella attuale di proprietà di Telecom Italia.

Da una riunione tenutasi in questi giorni con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, è infatti emerso un piano quinquennale per dotare una quindicina di città di un network in fibra ottica proposto da queste tre società.

Il progetto prevede solo la condivisione della nuova rete tra gli operatori, che rimarranno indipendenti nel proporre le loro diverse offerte commerciali.

Sembrerebbe inoltre che il progetto sia aperto, offrendo la possibilità anche ad altri operatori di potervi partecipare.

La nuova infrastruttura costituirà un’alternativa alla classica rete in rame utilizzata ad oggi da Telecom Italia, ed offrirà la possibilità sia di avere una rete più veloce, basata sulla fibra ottica, e dall’altro lato garantirebbe una maggior concorrenza tra gli operatori di telecomunicazioni.

Il capitolo investimenti prevede una cifra di 2,5 miliardi di euro, per un’opera distribuita su un piano, come già detto, della durata di cinque anni.

Quest’azione sembra essere una risposta degli operatori alternativi a Telecom Italia, alla quale chiedevano di vendere la rete attuale, per garantire maggior efficienza e concorrenza, richiesta non soddisfatta.

Questi operatori potranno così generare più concorrenza anche sul cosiddetto ultimo miglio della rete.

L’annuncio ufficiale di questa collaborazione tra le tre società dovrebbe avvenire venerdì prossimo in una conferenza stampa.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Bazinga

    Speriamo bene!

  • stefania

    speriamo ke vado tutto matutto bn

Pinterest