UTorrent: guida all’installazione e configurazione



Per scaricare musica, film o quant’altro offre la rete esistono una serie di soluzioni. La fa da padrone Emule che però con il trascorrere degli anni è  diventato poco affidabile poichè invaso da server spia ma soprattutto con un grande numero di files corrotti.  A dimostrazione di ciò spesso gli utenti a file scaricato non ritrovano in quest’ultimo il contenuto atteso.

Ma nel mondo dei peer to peer esistono altre valide soluzioni per il download ed una di queste è un programma assolutamente gratuito.

20091119utorrent

Mi riferisco ad UTorrent che è possibile scaricare da qui.

Questo software si distingue rispetto al mulo per l’affidabilità dei files, per i ridotti tempi di attesa e la possibilità di effettuare il download di files di ogni tipo, anche di grandi dimensioni, con ridotti tempi di scaricamento.

L’installazione è semplice basta seguire step by step le indicazioni a video.
Dopo aver scaricato sul pc il programma, giunto alla versione 1.8.5,  fai doppio click su utorrent.exe e confermando le richieste attendi la fine dell’installazione.
Quando avrà terminato puoi,  attraverso il collegamento sul desktop far partire il software. Alla prima esecuzione si aprirà una finestra di configurazione affinche tu possa settare tutti i parametri per ottimizzare al meglio UTorrent.
Si chiama “Speed Guide“.

20091119speedguide

Dentro la finestra clicca su Run speed at: www.dslreports.com
Ti collegherai ad un sito attraverso una finestra del browser. Clicca su “Flash 8 plugin based speed test” e successivamente scegli un server da “server list“.
Partirà il test di velocità della connessione.
Presta attenzione a svolgere questa operazione accertandoti di non avere download attivi perchè ciò falserebbe il risultato del test. Finito il test leggi il valore riportato alla voce “Upload Speed“.

Adesso puoi tornare nella finestra di UTorrent per scegliere dalle varie possibilità indicate il valore più simile a quello che ti ha fornito il test.

20091119speedguide1

Effettuato ciò clicca sulla voce “Test if port is forwarded properly“.
Vedrai aprirsi una finestra dove ci sarà un risultato che può essere Error oppure OK.

Se il risultato ottenuto è OK hai terminato la configurazione… complimenti! per terminare clicca su “Use Selected Settings” e Utorrent è pronto per scaricare.

In caso contrario (Error) devi ancora compiere delle operazioni poichè Error sta a significare che UTorrent non riesce a connettersi con internet.

Questo accade per varie ragioni che ti illustro:
1) Hai un firewall (tipo firewall di windows). Devi dire al firewall di consentire a UTorrent le connessioni in entrata e uscita.
2) Hai un router. Devi configurare anche lui per permettere le connessioni in entrata ed uscita.

La configurazione di un router varia secondo il modello e siccome i modelli sono davvero tanti l’unico consiglio che posso darti è di andare sul sito portforward.com dove troverai la spiegazione della procedura assecondo del modello.
Sul sito troverai le istruzioni per un enorme varietà dimodelli e fra questi c’è di sicuro anche il tuo!

Quando sarai riuscito a configurare il firewall o il router o entrambi ripeti il test descritto precedentemente e se la dicitura è OK puoi finalmente cliccare su “Use Selected Setting

A questo punto non ti resta che cercare in rete i file .torrent per iniziare a scaricare.
Esistono svariati modo per reperire i file .torrent… puoi cercare su Google digitando ad esempio nome artista + torrent oppure collegarti a motori di ricerca specifici per torrent.

Un buon motore è quello di Youtorrent.com ma ne puoi trovare molti altri in rete. Quando fai la ricerca ti verrà restitituita una lista di files, spesso di grandi dimensioni (per fare un esempio troverai un album musicale intero  piuttosto che la singola canzone) ma data la velocità di Utorrent questo non rappresenta un problema.

Accanto ai file vedrai sempre due valori, quello dei seeds e quello dei peers che rappresentano rispettivamente gli utenti che hanno in condivisione il file intero e quelli che ne possiedono solo una porzione. Scegli sempre i file con un buon numero di seeds e peers.

Reperito il file che ti serve scaricalo sul pc; troverai appunto un file con estensione .torrent a questo punto doppio click sul file, vedrai aprirsi il programma, scegli dove salvare il file, dai l’ok e buon download!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • angiulonmonks

    bella guida per chi è alle prima armi con utorrent

  • netzio

    personalmente mi trovo benissimo con Utorrent… trovo ció che voglio in tempi ridottissimi… in pratica non uso piú il mulo

Pinterest