uTorrent: pregi, difetti e guida all’installazione!



Chiunque abbia una connessione ad Internet ad alta velocità, userà sicuramente un programma P2P (Peer to Peer, praticamente condivisione File da persona a persona) per scaricare file (di qualunque genere esso siano).
Sicuramente, il più famoso è il notissimo EMule, di facile utilizzo e con molte versioni diverse. La sua caratteristica principale è la quantità di file ricercabili enorme che, unita ad una velocità discreta (anche se non proprio eclatante, ma cambia a seconda dei parametri utilizzati), ad una facilità di ricerca/download davvero banale e al passaparora degli scaricatori, hanno decretato per lunghi anni Emule come il miglior programma P2P a disposizione, nonostante gli enormi difetti che presentava (primo su tutto, i Fake che un utente medio non è in grado di riconoscere a prima vista e si accorgerà solo dopo aver scaricato 2Gigabyte di film di avere ben 2Gigabyte di filmati erotici…Una situazione scocciante eh? Per non parlare dei vari Virus/Trojan che si trovano su Emule…)
Come risolvere questo fastidioso problema?
Bhè, nel corso degli anni, Emule è stato affrontato da diversi programmi P2P che utilizzando protocolli simili a quello del mulo (tra cui Bearshare) o diversi (protocollo di trasferimento Torrent) hanno cambiato le carte in tavola.
Tra i migliori nel campo dei Torrent, c’è l’arcinoto µTorrent (conosciuto anche come uTorrent, nonostante il simbolo greco µ si pronunci “mi”…ma vabbè, fa nulla!)


Cercherò di descrivervi al meglio ed in poche parole i pregi di uTorrent e come installarlo.

Pregi

 

  • Grande velocità senza aver bisogno di configurazioni strane
  • Interfaccia semplice da usare
  • Software gratuito completamnente in italiano
  • Una volta trovato il file, comincerà subito il download senza mettersi in coda
  • Non si trovano Fake, nemmeno a pagarli.
  • Virus e Trojan sono rarissimi (mai presi personalmente)
  • Limitato consumo di RAM

Difetti

 

  • Non di facile utilizzo le prime volte
  • Dovrete ricercare manualmente i singoli file torrent
  • Poca disponibilità rispetto ad Emule (ma comunque abbiamo milioni e milioni di torrenti!)

 

Come Installare uTorrent

 

  • Andate QUI
  • Scaricate la nuova versione di uTorrent ed installatela
  • Proseguite, settando lingua italiana e mandate sempre avanti secondo i parametri della vostra connessione. Un buon metodo per le ADSL è mettere il limite Download a 300-350 Kb/s (ci arriverete spesso, non preoccupatevi!) e il limite Upload impostato a non meno di 20 Kb/s.

Per la ricerca di file torrent, consultate questa semplice guida!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest