VCast oggi chiude definitivamente i battenti



Oggi chiude definitivamente VCast, uno dei più grandi e innovativi servizi del web italiano. Esso permetteva, infatti, ai suoi utenti di registrare tutti i principali canali del palinsesto televisivo italiano gratuitamente. Utilizzando questo servizio si potevano sostanzialmente creare dei podcast personalizzati per rivedere i propri programmi televisivi preferiti. Così, anche chi non aveva un videoregistratore o un DVD Recorder con sintonizzatore per il digitale terrestre integrato aveva la possibilità di gustarsi comodamente i programmi televisivi quando avrebbe avuto tempo.

Il servizio era molto utilizzato dagli italiani residenti all’estero, che avevano VCast come unica fonte per continuare e vedere i canali della TV italiana. Su VCast appoggiavano e si appoggiano tutt’ora numerose applicazioni per dispostivi mobile quali iPhone, iPad e smartphone Android. Queste applicazioni, pertanto, da oggi non saranno più in grado di funzionare e le opportunità di vedere la TV su dispositivi diversi dalla classica TV diminuiscono; addirittura spariscono per quanto riguarda la possibilità di registrare la stessa TV.

Sul sito di VCast.it è comparso da qualche giorno un comunicato ufficiale che annuncia la chiusura del servizio, ma purtroppo senza dare un chiarimento oggettivo sulla causa di ciò. Ecco il comunicato:

Caro utente,
dopo anni di onorato servizio, Vcast e la funzionalità FaucetPVR hanno terminato la propria missione di sperimentazione e il giorno 9 Agosto 2011 il progetto verrà definitivamente chiuso.

In questi anni abbiamo imparato molto, anche grazie a tutti voi, senza i quali il servizio non sarebbe potuto diventare funzionale.

Vi ringraziamo sinceramente per questi anni trascorsi insieme, per la vostra fedeltà e pazienza dimostrata.

Molti utenti ci hanno chiesto di indicargli quali servizi possono sostituire Vcast, in realtà servizi
analoghi di registrazione TV su Internet a nostra conoscenza non ne esistono più, NextTV di Telecom Italia
ha chiuso il trial il 2 Agosto e anche Bong.Tv ha cessato la registrazione dei canali italiani da tempo.

Per un ambito più ridotto relativo alla sola gestione dei podcast e delle radio DriveCast rappresenta una ottima soluzione.

Per chi vuole la vita facile e non complicarsela con le varie chiavette USB da collegare al PC e con i loro
programmi di registrazione, la BLOBBOX è una ottima alternativa, e gli sviluppatori prevedono di introdurre la programmazione delle registrazioni da web entro l’autunno.

Con sincera stima,
Il Vcast Team.

Tale avvenimento è un peccato, un duro colpo per il Web italiano, che vedeva in VCast uno dei servizi gratuiti più efficaci e amati dagli utenti, oltre ad essere l’unico nel suo genere. Ancora una volta nella rete italiana sono gli utenti finali ad essere penalizzati, cosa che non avviene in altri paesi, dove è tutto a misura di Internet.

Ci auguriamo solo che dietro questa faccenda non ci siano le solite questioni burocratiche o economiche che troppo spesso nel nostro Paese hanno penalizzato lo sviluppo di servizi simili sul Web. Con la speranza possano nascere altri servizi simili che permettano di programmare registrazioni online, attendiamo chiarimenti sulla vicenda.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest