Verso il completamento il supercomputer Fujitsu “K”



Fujitsu K, prodotto dalla collaborazione di Fujitsu e Riken, è un supercomputer che sarà in grado di raggiungere, quando completato, la velocità di calcolo di 10 petaflops.

Il nome stesso, pronunciato Kei, è indicato in giapponese con l’ideogramma che esprime la sedicesima potenza di 10, e a giugno di quest’anno ha conquistato il primato di supercomputer più veloce del mondo secondo TOP 500, raggiungendo gli 8,162 petaflops.

Quando sarà completato sarà costituito da oltre 80.000 processori SPARC64 VIIIfx (8 core, 128 gigaflops), installati in oltre 800 racks.
Tra le applicazioni previste, la ricerca in campo medico, energetico, spaziale e la prevenzione dei disastri.

Al Ceatec Japan 2011 abbiamo potuto ammirare uno dei rack che compongono questa fantastica macchina, che ha vinto il premio speciale della giuria al Ceatec Awards 2011.

Le unità sono montate in diagonale per favorire la circolazione dell’aria, ma il sistema di raffreddamento è ad acqua.

Il supercomputer è destinato all’AICS (Advanced Institute for Computational Science), un istituto gestito da Riken e situato a Kobe, e sarà  operativo a partire dall’autunno 2012.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest