Vhs, cd, fax, enciclopedie, fili…tutto retrò ormai



La tecnologia avanza e anche se a malincuore alcuni oggetti che hanno fatto la nostra storia diventaano vecchi e retrò, e prendono postto altri con maggiori funzionalità e di sicuro più comodi.

Negli ultimi 10 anni sono stati fatti passi da gigante…

Il vecchio videoregistratore ad esempio è destinato ormai all’estinzione, anche se solo dopo 29 anni dalla sua nascita, così come la vhs, troppo grande,ingombrante, e di limitata capacità di contenimento.

Infatti secondo il giornale online Huffington Post, sono almeno 20 gli oggetti destinati a sparire completamente con il nuovo anno, o almeno pressochè inutili oltre che obsoleti.

Dopo il videoregistratore e le vhs, sostituito dal lettore dvd e dvd di capacità anche di un TByte, troviamo   le linee telefoniche con i fili, ormai sostituite degnamente da connessioni wi-fi e che permettono una conciliazione tra vita lavorativa e vita privata.

Se ne vanno quindi anche le complicate cartine geografiche che vengono sostituite con funzionali Gps.

Per non parlare di enciclopedie, pagine gialle, vecchie pellicole per fare foto, o anche fax e cataloghi voluminosi ed ingombranti. E naturalmente il walkman, ssotituito da ipod e simili.

Con la tecnologia digitale e internet sono destinate a sparire piano piano anche le agenzie di viaggi, e a rischio a mio parere anche le agenzie di assicurazioni, degnamente trovabili sul web con tutto ciò che ci è necessario sapere, e che rispondono con costi minori alle nostre esigenze.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest