Virtualizzazione e green IT



Il concetto di virtualizzazione non è molto recente, tuttavia solo negli ultimi tempi sta conoscendo notorietà. Per virtualizzazione si intende l’operazione di astrazione dell’hardware da parte di software dedicato al fine di rendere disponibili le risorse fisiche a più istanze software. In parole povere tramite la virtualizzazione è possibile avere più sistemi operativi e di diverso tipo all’interno di un singolo computer, sarà quindi possibile avere ad esempio più windows oppure un istanza windows e una linux contemporaneamente su un solo pc.

Esistono tre tecnologie di virtualizzazione: la virtualizzazione totale, la paravirtualizzazione e la virtualizzazione del sistema operativo. La virtualizzazione totale prevede l’installazione di un software su una macchina con già un sistema operativo, è la tecnologia utilizzata da vmware workstation, parallels, virtualbox, ecc… in questo tipo di ambiente le risorse hardware vengono totalmente emulate, non vi è nessun tipo di dialogo tra il software di virtualizzazione e l’hardware poichè tutte le chiamate all’hardware vengono reinterpretate dal sistema operativo principale e i suoi driver. La paravirtualizzazione prevede l’utilizzo di soluzione dette baremetal, vi è quindi uno strato software detto hypervisor che è a tutti gli effetti un sistema operativo asestante ma è dedicato al solo compito di gestire le risorse hardware non paravirtualizzate, di fatto le macchine che vengono installate su questo tipo di soluzione prevedono l’installazione di particolari driver o kernel che permettono al sistema operativo virtualizzato di comunicare direttamente con l’hardware sottostante ricavandone un evidente beneficio in termini di performance, le chiamate hardware non gestibili tramite la paravirtualizzazione vengono elaborate dalla macchina virtuale dedicata sopracitata che viene comunemente chiamata DOM0 .

Le soluzioni di paravirtualizzazione più comuni  sono xen e vmware esx. In ultimo viene la virtualizzazione del sistema operativo, in pratica vengono creati dei contenitori isolati chiamate istanze del sistema operativo, quindi si hanno diverse macchine virtuali dello stesso tipo del sistema operativo host.

La virtualizzazione sta conoscendo un periodo di notevole notorietà poichè viene in contro ad uno dei temi caldi del momento, il consumo energetico, tramite essa infatti è possibile il consolidamento dei ced, riducendo il numero di server fisici e diminuendo il fabbisogno di energia elettrica necessaria per il funzionamento la climatizzazione dei centri di elaborazione dati. questa è quella che viene chiamata green IT.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest