Virus infetta oltre un milione di smartphone in Cina



20100402mms-bomb-mobile-virus-china-0

Dallo scorso Febbraio, un virus in Cina, che ha provocato tumulti generali tra la popolazione, ha dato non ben pochi problemi ai proprietari dei dispositivi infetti.

“MMS Bomber”, questo il nome del virus in questione, si è fatto strada in oltre un milione di smartphone con sistema operativo Symbian S60 3rd ed ha colpito in gran parte i dispositivi Samsung e Nokia.

Camuffato da una applicazione, una volta installato, comincia a inviare collegamenti URL per scaricare ulteriori versioni via MMS a tutti i contatti della rubrica. MMS Bomber poi si ‘pianta’ nel telefono disabilitando il programma di gestione del sistema di quest’ultimo.

In Europa, comunque, non c’è (e non c’è stata) traccia della presenza del suddetto virus.

Del resto, andando avanti col tempo, ci sarà da aspettarsi (sicuramente) sempre di più di questi malware per i dispositivi mobile.

E non è affatto la prima volta che succede una cosa del genere; infatti qualche settimana fa Vodafone Spagna aveva annunciato di essere in movimento per ritirare, e sostituire 3.000 microSD, responsabili di aver infettato migliaia di HTC Magic dal malware Mariposa.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest