VMware: modificare le dimensioni di un disco virtuale



L’interfaccia utente di VMware da la possibilità di impostare la dimensione del disco virtuale solo al momento della creazione di questo.

Può capitare però di creare una macchina virtuale e poi accorgersi, durante l’utilizzo, che le dimensioni del disco non sono sufficienti. A questo punto è possibile aumentare lo spazio a disposizione in due modi:

  1. Aggiungendo un nuovo disco virtuale. In VMware Server andare nel menu VM -> Settings -> Hardware -> Add -> Hard Disk; il tutto va fatto quando la macchina virtuale è spenta, altrimenti il pulsante Add non sarà disponibile.
  2. Modificando la dimensione del disco esistente. Questa operazione non può essere fatta da interfaccia grafica; tuttavia in questo caso torna a nostro vantaggio il comando vmware-vdiskmanager. Prima di tutto dobbiamo individuare il file corrispondente al disco virtuale; nella directory contenente la macchina virtuale cerchiamo il file con estensione .vmdk: questo è il disco virtuale. Supponendo di voler aumentare la dimensione di 5 GByte, la sintassi da usare è la seguente:

vmware-vdiskmanager -x 5Gb file.vmdk

dove file.vmdk è il file corrispondente al disco virtuale. La nuova dimensione può essere specificata in GigaByte (Gb), MegaByte (Mb) o KiloByte (Kb).
Entrambi i metodi possono essere utilizzati sia nella versione Windows che nella versione Linux di Vmware.

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • vmware modificare dimensioni disco
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Marco

    è proprio ciò che stavo cercando!!!!
    …solo una cosa non ho capito… dove devo scrivere la riga di comando….
    vmware-vdiskmanager -x 5Gb file.vmdk

  • ciao,
    devi aprire un prompt dei comandi (in windows: Start-> Esegui, digita “cmd” e premi invio), spostarti nella cartella dove hai installato vmware e digitare “vmware-vdiskmanager -x 5Gb file.vmdk”

  • Not

    ho utilizzato questo comando, ma dopo che ha fatto tutto il processo non ha aumentato un bel nulla, mi ha dato un link dove dicono di usare dei programmi tipo partion magic. Ora il mio problema è che ho windows server 2003 dove c’è montato vmware server 2.0 ed ho montato in virtuale una distribuone linux, ora come faccio ad aumentare lo spazio dell’hd che avevo dato?

  • Ciao.
    Tramite questo processo viene aumentata la dimensione del disco virtuale, ma non della relativa partizione. Se lo spazio aggiuntivo non viene visto si rende necessario creare una nuova partizione (indendo sempre all’interno dell’ambiente virtuale) oppure estendere la partizione attuale. Per questo appare il suggerimento di utilizzare programmi come Partition Magic. Se l’ambiente virtuale è Linux, allora consiglio l’uso di GParted.

  • Not

    Scusa ma mia ignoranza, ma non ho capito bene una cosa. Utilizzando questo comando dovrei avere un file con estensione vmdk di 20Gb se effettuo il seguente comando vmware-vdiskmanager -x 20Gb file.vmdk . Allora ti spiego quello che ho fatto io, il sistema mi diceva che il file era usato e non poteva essere scritto allora ho copiato il file in un’altra dir e ho dato il comando sopra citato, operazione sembrava andata a buon fine, solo che alla fine mi ha dato quel link dicendo che dovevo utilizzare uno di quei programmi. Ora non dovrei avere un file di 20Gb?

  • Ciao, devo chiederti un paio di cose:
    – Il disco virtuale di partenza che dimensione aveva? Era partizionato? Era stato creato con l’opzione di “preallocazione dello spazio”?
    – Quando avvii la macchina virtuale dal nuovo disco virtuale che dimensione del disco viene vista dal sistema operativo?

  • Not

    – Il disco virtuale di partenza aveva 10gb, non era partizionato o per meglio dire c’è solo la partizione di swap.
    – Non ho provato ad avviare il nuovo disco ma il file che vedo è di 10Gb e no di 20 Gb.

Pinterest