Volante Logitech G27 – simulatore di guida o realtà?



Il nuovo G27 Racing Controller, l’evoluzione del G25 presentato nel 2006.

Una delle caratteristiche del G27 e la presenza di ben 14 bottoni, di cui 6 posizionati sul volante stesso, rispetto al “fratellino” che ne presentava solo 2 sul volante stesso. Gli altri anche se molto programmabili, si trovavano in una posizione “nascosta” e per l’utilizzo bisognava distogliere lo sguardo dalla strada.

Altra novità e la presenza di 10 led, i quali creano una scia luminosa progressivamente dal verde al giallo al rosso per indicare in numero di giri e il momento di cambiare marcia.

Nuova geometria delle alette cambia marce, con la presenza di micro.switch pins sporgenti, il che si spera non li renda facilmente vulnerabili e permetta una facile intrusione di polvere o corpi estranei.

Nuova geometria dei pedali, con una maggiore efficacia per effettuare la tecnica dell’heel-and-toe shifting (traduzione letterale “punta-tacco” – tecnica usata dai rallysti ottenuta frenando con la punta e dando colpi sull’acceleratore con il tacco. Tecnica usata per evitare lo slittamento delle ruote e per avere una buona velocità di scalata), ottenuta arretrando il pedale dell’acceleratore, che non viene premuto fin quando il freno sia leggermente premuto.

Nuova struttura del cambio, reso meno macchinoso con ingranaggi in alluminio. Sempre presente la modalità ad H per cambiare marce (si può usare in alternativa il cambio sequenziale).

Unica pecca e che si spera si risolva, e l’incompatibilità con la xbox360.



Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • Simulatore di guida
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest