Windows 8 diventa anche… portatile



Windows 8 è il futuro sistema operativo di Microsoft, che è destinato a proporre nuovi cambiamenti, sia grafici sia funzionali. Vengono fornite nuove funzioni e sembra che il nuovo sistema operativo possa essere tanto rinnovato da costituire una rivoluzione in ambito informatico, considerando che Windows è uno dei sistemi operativi maggiormente utilizzati. Cambiano i menù, lo stesso menù START (il distintivo caratterizzante di ogni sistema operativo Windows) si ritrova cambiato di posizione.

 

 

Bollono in pentola anche novità per i professionisti e per tutte le persone che, per diverse esigenze, si ritrovano a lavorare in un ambiente portatile: ormai a queste esigenze si risponde spesso citando il cloud-computing, tuttavia Microsoft, azienda da sempre specializzata nella fornitura di software installabile, ha trovato una soluzione non-cloud: Windows To Go, ovvero una funzione che consente di avviare il boot di Windows da una chiavetta USB: si può quindi accedere alle immagini del proprio sistema operativo salvate presso qualsiasi luogo. Così facendo si emula il proprio ambiente operativo in tutti i computer.

 

Sebbene il cloud-computing, l’accesso remoto ad un computer, i tablet, i netbook, i notebook e le distribuzioni Linux portatili e live-cd possano, almeno in parte, sopperire alle esigenze delle persone sempre in movimento, Windows To Go rappresenta una novità senz’altro utile per chi ha fatto di Windows il proprio ambiente di lavoro principale.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest