Windows 8: finisce l’era di Win32



La data di uscita è ancora sconosciuta ma in giro c’è chi dice che sia prevista per il 2012, eppure, non si fa che parlare delle sue novità e caratteristiche anche se ancora non sono ben chiare quali siano. Di certo c’è innanzitutto una struttura del tutto nuova con delle nuove API che di fatto manda in pensione la vecchia piattaforma Win32.

Tale struttura verrà realizzata sulla base di una politica che punta dritto verso il risparmio delle risorse hardware. Windows 8 infatti, potrà essere installato su tutti i PC che sopportano il peso di Windows 7. Alla grande conferenza Microsoft, il BUILD, viene mostrato come il nouvo sistema operativo venga caricato su un computer con 1 Gb di RAM e come esso consumi meno risorse rispetto al suo predecessore.

Vediamo le principali 5 novità che sono state rese note durante il BUILD.

– Avvio in 8 secondi

Windows 8 non smette di stupirci mostrando in un video come sia possibile eseguire il boot di avvio in soli 8 secondi. Ultimo aggiornamento sulle novità ma non certo per l’importanza.

– Supporto ai Tablets

Altra novità riguarda il sistema cosiddetto ‘ibrido’ che permetterà di adattarsi sia ai normali notebook che alla nuova generazione di Tablets che Microsoft chiama ‘Slates’.

– Integrazione dello Store dedicato alle applicazioni

Un’altra testimonianza degli sforzi compiuti per allinearsi con la concorrenza è segnalata dalla presenza di un app-store integrato per le applicazioni.

– Riconoscimento tramite webcam

La scelta del profilo utente di accesso può essere gestita tramite web-cam che ci riconosce e accede al nostro profilo senza bisogno di inserire la password.

– Nuove funzionalità di ripristino

Questa è un’interessante novità, perchè oltre ad essere semplificate le operazioni di reinstallazione, abbiamo la possibilità di non perdere i nostri dati come documenti, applicazioni installate e impostazioni di sistema.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest