Windows senza Internet Explorer



Potrebbe essere davvero una mossa imprevista e che sicuramente segnerà la storia dei sistemi operativi per i computer domestici. Pare che una versione non ufficiale del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, permetta con una semplice opzione, di rimuovere completamente Internet Explorer del proprio computer. La versione beta del sistema operativo Windows che riporta questa opzione è la 7048 ; seppure questo rilascio non sia un rilascio ufficiale destinato agli utenti che hanno scaricato Windows Seven e lo hanno installato sul proprio computer, le indiscrezioni si susseguono e confermano l’introduzione di questa opzione nell’istallazione base di Windows.

Quali sarebbero le conseguenze per una scelta così radicale da parte di Microsoft? Fin dalla versione quattro di Internet Explorer, il browser di casa Microsoft è sempre stato integrato con il sistema operativo Windows, è stato anche causa di numerose azione illegali che hanno accusato Microsoft di azioni di tipo monopolistico. Introdurre la possibilità di disinstallare Internet Explorer dal proprio computer potrebbe essere una mossa per allontanare le accuse di azioni monopolistiche, e sarebbe sicuramente benvenuta per tutti gli utenti del sistema operativo Windows.

Internet Explorer continua ad essere il browser più diffuso su Internet; continua inoltre ad essere il browser meno aggiornato dagli utenti. La versione sei di Internet Explorer, pur essendo ormai vecchi di diversi anni, continua ad essere una delle versione del browser maggiormente utilizzate.

Se queste indiscrezioni venissero confermate, e se fosse confermato anche l’interesse di Microsoft per WebKit (il progetto open source che sta alla base di Safari), si potrebbe addirittura pensare a riduzione di un nuovo browser ufficiale di Microsoft basato sul motore di rendering di WebKit. Questo cambierebbe interamente il panorama dei browser utilizzati su Internet, con una buona pace degli sviluppatori Web che si trovano a dover fare i conti con i problemi di incompatibilità riscontrati nelle diverse versioni di Microsoft Internet Explorer.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest